Queen: Brian May e Roger Taylor festeggiano il 2021 suonando in uno show tv giapponese. Video

Il chitarrista e il batterista della band un tempo guidata da Freddie Mercury si sono esibiti a distanza, in collegamento, con Yoshiki degli X Japan e Sarah Brightman
Queen: Brian May e Roger Taylor festeggiano il 2021 suonando in uno show tv giapponese. Video

Per salutare il 2020 e festeggiare l’inizio del nuovo anno, nella notte di San Silvestro Brian May e Roger Taylor hanno preso parte all’annuale show televisivo di Capodanno “Kohaku Uta Gassen”, trasmesso dall’emittente pubblica giapponese NHK. 

A margine del programma il chitarrista e l’addetto ai tamburi della band un tempo guidata da Freddie Mercury si sono esibiti a distanza, in collegamento dalle proprie abitazioni e con Taylor impegnato alla voce e non alla batteria. I due musicisti hanno proprosto, insieme a Yoshiki degli X Japan e la cantante britannica Sarah Brightman, oltre che a diverti artisti del Giappone come - tra gli altri - la frontwoman delle Babymetal Su-metal, una versione live di un brano del gruppo fondato dal 55enne artista giapponese, intitolato “Endless rain”.

A proposito della partecipazione sua e di Taylor allo show televisivo giapponese, in una dichiarazione riportata nella didascalia del video della performance, proposto più avanti, May ha detto: “Questo è un bel progetto. Sono orgoglioso e onorato di farne parte. Rispetto per Yoshiki! E auguro a tutti voi un fantastico anno nuovo”. Roger Taylor - che agli inizi degli Anni ’90 ha collaborato con Yoshiki alla realizzazione del brano “Foreign sand”, incluso nell’album “Happiness?” del 1994 - ha aggiunto: “Buon anno a tutti i nostri fan giapponesi”. Il frontman degli X Japan ha, invece, dichiarato: “Sono grato e onorato di esibirmi con i Queen, Sarah Brightman e tutte quelle superstar giapponesi. Spero che attraverso la musica possiamo dare coraggio a tutti".

L’addetto alle sei corde dei Queen - che, in merito all’esibizione con May, Yoshiki e Sarah Brightman, attraverso un post condiviso su Instagram, ha detto: “Felice di far parte di questo - tutto messo insieme molto velocemente - con un buono spirito” - recentemente ha ricordato Eddie Van Halen, scomparso lo scorso 6 ottobre all'età di 65 anni Brian May, intervistato da “Guitar world”, ha raccontato - tra le altre cose - di quando lui, il chitarrista e cofondatore dei Van Halen, il batterista Alan Gratzer, il bassista Phil Chen e il tastierista Fred Mandel hanno inciso l’Ep “Star fleet project”, originariamente pubblicato il 31 ottobre 1983.

Ripensando al progetto e ai due giorni trascorsi presso i Record Plant Studios di Los Angeles nell’aprile del 1983, May ha narrato .di quando durante le registrazioni del disco lui ed Eddie Van Halen si sono scambiati gli strumenti musicali. In memoria del cofondatore della band di Jump, il chitarrista del gruppo di “Bohemian Rhapsody” ha, inoltre, detto: “Eddie Van Halen era il migliore. Non c’era nessuno che potesse eguagliarlo, nessuno che potesse avvicinarsi. Non ci sarà mai un altro come lui”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.