Greta Van Fleet: "ll nuovo album sarà il più cinematografico"

Intervistati da Loudwire, i fratelli Josh e Sam Kiszka hanno parlato di cosa bisogna aspettarsi dal seguito di 'Anthem Of The Peaceful Army".
Greta Van Fleet: "ll nuovo album sarà il più cinematografico"

Dopo aver rotto un anno di silenzio discografico pubblicando il brano “My Way, Soon” (leggi qui la nostra recensione), uscito lo scorso 9 ottobre, la band dei fratelli Kiszka ha annunciato oggi - 4 dicembre - che il prossimo anno vedrà la luce il secondo album in studio dei Greta Van Fleet. L’ideale seguito di "Anthem of the Peaceful Army", il disco di debutto della formazione dei giovani ragazzi del Michigan arrivato nei negozi nell’ottobre del 2019, si intitolerà “The Battle At Garden's Gate” e uscirà il 16 aprile 2021. Il disco, nelle parole dei fratelli Kiszka, sarà molto 'cinematografico'.

Per anticipare l'album, la giovane rock band del Michigan ha pubblicato i singoli .'My Way, Soon' e 'Age Of Machine', un trip rock psichedelico da 7 minuti. Intervistati recentemente da Loudwire Nights, il podcast della celebre webzine americana Loudwire, i fratelli Josh e Sam Kiszka - rispettivamente voce e basso dei Greta Van Fleet - hanno parlato di cosa bisogna aspettarsi dal seguito da questo progetto. "Penso che sia stato davvero difficile trovare il team giusto per assemblare l'estetica di questo album - ha detto Sam Kiszka - perché sapevamo già che avremmo fatto qualcosa che dal punto di vista sonoro, onestamente, avrebbe potuto intimorire. Sapevamo di dover trovare persone di cui avessimo fiducia con cui poter raggiungere il suono che volevamo - ha aggiunto Josh - qualcosa che fosse più cinematografico del passato. E questo è un discorso generale, per quanto riguarda tutto il disco".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.