Iggy Pop ha pubblicato una canzone sul coronavirus

L'Iguana del Rock torna a sorpresa con una nuova canzone. Sul Covid-19. Ma non vi aspettate uno di quei pezzi alla Van Morrison...
Iggy Pop ha pubblicato una canzone sul coronavirus

Una canzone sul coronavirus firmata da Iggy Pop. L'iguana del rock ha pubblicato a sorpresa un brano ispirato dalla pandemia da Covid-19: si intitola "Dirty little virus" e - spiega l'artista - non è da intendersi come una presa di posizione nei confronti della pandemia stessa e delle misure messe in atto per frenarne la diffusione (vedi il negazionista Van Morrison, che ha scritto canzoni contro le misure restrittive del governo britannico, coinvolgendo pure Eric Clapton), ma come una canzone che vuole semplicemente raccontare cosa è successo negli ultimi mesi.

"Sono stato ispirato a scrivere un testo diretto, niente di così profondo.

Volevo che l'attitudine fosse più vicina al giornalismo: 'Chi? Cosa? Quando? Dove?'" - ha spiegato Iggy Pop dalla sua casa a Coconut Grove (dal valore di 4 milioni di dollari: ha cinque camere da letto e altrettanti bagni - vive lì insieme alla sua terza moglie, Nina Alu, 23 anni in meno di lui, sposata nel 2008), quartiere residenziale di Miami, in Florida, in un video pubblicato assieme alla canzone su BandCamp - "ho lasciato fuori la domanda 'perché?', poiché sarebbe stato troppo complesso rispondere: ma racconto il mio punto di vista". Il frontman degli Stooges ha poi aggiunto: "Questo virus è stata la cosa più importante successa nella mia vita nell'ultimo anno e credo sia la stessa cosa anche per gli altri. Se mi chiedessero di individuare la persona dell'anno, direi che è il virus".

"Dirty little virus" - la cui copertina ritrae una mascherina con su stampato il muso di Iggy Pop - è stata scritta dallo stesso James Newell Osterberg Jr. (questo il vero nome del rocker) con il jazzista Leron Thomas, tra i musicisti arruolati dall'artista per il suo ultimo album, "Free", uscito nel settembre dello scorso anno. Nel pezzo suonano anche Chris Berry (percussioni) e Ari Teitel (chitarre e basso), anche loro già coinvolti dal 73enne rocker nelle lavorazioni di "Free".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.