Manovra, ok dalla Commissione Bilancio alla Camera: esenzioni per il settore dello spettacolo

Esenzione della prima rata IMU anche per il comparto turistico
Manovra, ok dalla Commissione Bilancio alla Camera: esenzioni per il settore dello spettacolo

Nella serata di ieri, domenica 20 dicembre, la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha votato i correttivi presentati alla prossima legge finanziaria: tra gli emendamenti ai quali è stato concesso il via libera figura anche quello che prevede l’esenzione della prima rata Imu per il comparto turistico e quello dello spettacolo. Il testo approvato sarà sottoposto all’esame della Camera domani, martedì 22 dicembre.

In tema di provvedimenti a sostegno della filiera creativa da parte del governo lo scorso 16 dicembre era intervenuta la FIMI, esprimendo soddisfazione per l’estensione del tax credit da 200mila euro nel triennio a 800mila dal 2021 inclusa nel Decreto Ristori. Contestualmente un’altra associazione di categoria di discografici, PMI, aveva osservato in tono critico come nonostante l’istituzione di un Tavolo Permanente dello Spettacolo da parte del MiBACT le risorse a oggi stanziate per il comparto rappresentino solo l’1,4% del totale del Recovery Fund.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.