Yungblud: nel nome di Katy Perry e Amy Winehouse

Il musicista inglese omaggia Katy e Amy e il suo album "Weird!" è in vetta alla classifica.
Yungblud: nel nome di Katy Perry e Amy Winehouse

Il 23enne cantautore britannico Dominic Richard Harrison in arte Yungblud, in una intervista rilasciata in patria al Daily Star, non ha risparmiato elogi per la popstar statunitense Katy Perry, dichiarando che le canzoni "California Gurls" e "I Kissed A Girl", "mi sembravano molto punk rock".

Yungblud ha detto di considerare Katy Perry una rockstar e ha ricordato quando ascoltò per la prima volta "California Gurls", canzone del 2010, e il singolo d'esordio, dell'oggi 36enne musicista californiana, del 2008 "I Kissed A Girl": "Non so voi, ma non ricordo nessun altro che in quel momento facesse qualcosa del genere". Prima di spiegare come la Perry abbia influenzato la canzone "Cotton Candy" presente nel suo secondo album "Weird!", pubblicato all'inizio di questo mese. E al proposito ha aggiunto: "Volevo solo una canzone che spingesse forte sul sesso, la liberazione sessuale, la fluidità e parlasse dell'idea di sessualità in continua evoluzione per tutti."

Il musicista inglese di recente aveva parlato della "enorme" influenza che anche la ormai defunta Amy Winehouse aveva avuto sulla scrittura di "Weird!", che sta avendo grande successo tanto da avere conquistato il primo posto della classifica di vendita britannica. "Una volta che sono diventato un po' più grande, molti fottuti cuochi sono venuti in cucina e ho avuto qualche incontro in cui un dirigente di un'etichetta discografica mi disse che volevano 'normalizzarmi' e fare una canzone che semplicemente andasse alla grande per TikTok. Io avevo Amy che mi diceva in un orecchio: 'Vaffanculo, amico, dì la fottuta verità'".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.