Gorillaz: un milione di livestream con Song Machine Live

La band virtuale di Damon Albarn spopola con la tripla diretta via LiveNow
Gorillaz: un milione di livestream con Song Machine Live

Il livestream trasmesso sulla piattaforma LiveNow lo scorso sabato, di fatto una tripla diretta che Damon Albarn e soci hanno prodotto e mandato in broadcast da Londra per tre fusi orari differenti esibendosi nella loro suite di Song Machine, ha superato il milione di spettatori in tutto il mondo.

“Abbiamo sempre pensato e sperato che i Gorillaz avrebbero prodotto qualcosa di speciale e innovativo, che avrebbe massimizzato l'ambientazione virtuale del loro spettacolo dal vivo ed elettrizzato i loro fans... La sovrapposizione di animazioni, ologrammi e ospiti speciali ... Questo spettacolo veramente pionieristico ci ha fornito un'anticipazione di ciò che il futuro riserva agli eventi virtuali in livestream", ha commentato Marc Watson, di LiveNow.

L'evento, che abbiamo seguito commentandolo qui, è stato in effetti tra quelli più originali visti ad oggi in livestream, e non giunge in effetti come un'assoluta sorpresa considerando il concetto stesso - quello di gruppo virtuale - che sta dietro ai Gorillaz. Da un lato una formazione di 14 elementi con molti ospiti suddivisi fra alcuni presenti a Londra (Peter Hook, Kano, Slowthai, Leee John, Georgia, Slaves, Matt Berry, Sweetie Irie, Robert Smith) ed altri fantasiosamente collegati in un misto tra animazioni ed effetti di realtà aumentata (Elton John, Beck, Jpegmafia, Schoolboy Q,  Fatoumata Diawara, 6lack); dall'altro una varietà di tipologie di biglietti venduti da LiveNow, che ha proposto anche un pacchetto

"Virtual Party" comprendente 4 biglietti per il livestream e del digital merchandise ed il "Round The World", un biglietto che consentiva l'accesso a tutte e tre le esibizioni.

 

Dall'archivio di Rockol - "Rhinestone Eyes" (Live @ Lucca Summer Festival, 12/7/2018)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.