Bocelli, live stream da record

70.000 paganti per 'Believe in Christmas', un record di incassi
Bocelli, live stream da record

Believe in Christmas, il concerto che Andrea Bocelli ha tenuto il 12 dicembre in live stream dal Teatro Regio di Parma, è stato un successo.

I numeri del botteghino virtuale sono importanti: 70.000 paganti da 120 paesi in tutto il mondo con i biglietti in vendita a £25 e/o a $ 25. Tagliando il tasso di cambio con l'accetta, per semplificare, l'incasso deve essere stato compreso tra un mlione e mezzo e due milioni di euro.

Gli ingressi fisici al Regio sarebbero stati al massimo 1.200. Per ottenere un incasso comparabile, l'ingresso sarebbe dovuto costare intorno ai 1.500 euro a persona. Uno spunto di riflessione interessante, questo, sul potenziale e le differenze dei live stream rispetto ai concerti che si somma a quelli condivisi in un nostro precedente articolo sul tema.

La lista degli ospiti speciali di Believe in Christmas, diretto da Franco Dragone (Cirque du Soleil), includeva Cecilia Bartoli, Clara Barbier Serrano, Zucchero e Virginia Bocelli, la figlia di otto anni del tenore.

L'evento è stato prodotto da Driift, la stessa azienda britannica dietro ai  live streams di Nick Cave, Biffy Clyro, Laura Marling e Kylie Minogue.

“Abbiamo il privilegio di lavorare con una leggenda vivente", hanno commentato Francesco Pasquero e Scott Rodger della Maverick, compagnia di management di Bocelli. "Ancora una volta Andrea ha reso una masterclass sull'intrattenimento, fissando un nuovo standard per gli eventi di live streaming”.

Andrea Bocelli, in pieno lockdown, si era esibito lo scorso aprile con un concerto pasquale tenuto nel Duomo di Milano.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.