Chi è Gio Evan, in gara a Sanremo 2021

Tre album, una manciata di singoli e - per ora - non un Disco d'oro.
Chi è Gio Evan, in gara a Sanremo 2021

All'improvviso, tutti parlano di Gio Evan. Il motivo è molto semplice: il 32enne scrittore e cantautore pugliese, molto seguito sui social, dove pubblica i testi delle sue poesie (su Instagram il suo account ufficiale conta 809 mila follower - e 0 profili seguiti; su Facebook la sua pagina ha 312 mila "mi piace"), è tra i big in gara al Festival di Sanremo 2021, svelati da Amadeus a Sanremo Giovani.

Vero nome Giovanni Giancaspro, nato a Molfetta, classe '88, Gio Evan è diventato un fenomeno sui social network tra il 2016 e il 2017, complice il passa parola virtuale che ha reso popolari i brevi aforismi in versi tratti dai suoi libri ("Teorema di un salto" del 2015, "Passa a sorprendermi" del 2016 e "Capita a volte che ti penso sempre" del 2017, seguiti nel 2018 da "Ormai tra noi è tutto infinito" e quest'anno da "Se c'è un posto bello sei te").

Poesie romantiche che in un momento in cui sui social la poesia sembra essere tornata di moda, soprattutto tra i giovanissimi (basti pensare al caso di Francesco Sole, che sui social è arrivato a conquistare cifre a sei zeri con i suoi componimenti), hanno avvicinato Giancaspro - che esordì nel 2008, a vent'anni, con una raccolta in versi su un viaggio in India, autoprodotta e autodistribuita per strada - al pubblico degli adolescenti.

C'è una poesia di Gio Evan per ogni cosa: l'amicizia, l'amore, la mamma, l'aperitivo, la nonna, il compleanno. Pure sul coronavirus. Lo scorso 6 marzo, poche ore prima che scattasse il lockdown, Gio Evan ha pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale un componimento che - tra le altre cose - recita: "Questo virus non ci sta uccidendo / ci sta insegnando che non dobbiamo lasciarci soli / che se togli il tocco / resta lo sguardo / che se togli l'approccio / resta il pensiero / che non c'è matematica al mondo / che possa vivere di sola sottrazione / per quanto la vita a volte usi espressioni difficili / noi, possiamo sommare meraviglia / e moltiplicarla per chi / continuamente divide". "Grazie per continuare a donare la meraviglia come sempre", "Solo leggendo queste parole io ti sento... Ti sento nel mio cuore... Sei speciale Gio", "Solo chi ha un grande cuore può suscitare emozioni così grandi", "Mi fai piangere", alcuni dei commenti dei fan sotto al post. Anche Lo Stato Sociale, a pensarci, con alcuni dischi già all'attivo diventò popolarissimo sui social grazie a poesie del genere e aforismi, prima di conquistare il pubblico mainstream proprio grazie alla partecipazione al Festival di Sanremo, nel 2018, con il tormentone "Una vita in vacanza".

Gli esordi musicali di Gio Evan risalgono al 2012, a quando il poeta-cantautore fondò il progetto musicale Le scarpe del vento - scriveva, cantava e suonava la chitarra - pubblicando da indipendente l'album "Cranioterapia". Nel 2018 ha pubblicato per l'etichetta romana MArteLabel l'album "Biglietto di solo ritorno", seguito nel 2019 da "Natura molta" per Arist First. Tra i suoi brani più popolari, "Klimt", "A piedi il mondo" e "Regali fatti a mano", uscito quest'anno e seguito da "Glenn Miller", le prime due anticipazioni del prossimo album, il primo inciso per una major, Universal. Per ora neanche un Disco d'oro nel suo palmares.



Lo scorso ottobre, intanto, è uscito il romanzo "I ricordi preziosi di Noah Gingols", "una favola universale dove non ci sono supereroi e non ci sono incantesimi. Solo la luminosa magia della vita". 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.