Il regalo di Neil Young per le festività

Il cantautore canadese offre la possibilità di accedere gratuitamente al suo intero archivio musicale online
Il regalo di Neil Young per le festività

Il cantautore canadese ha deciso di offrire al suo pubblico, per le festività natalizie, la possibilità di accedere liberamente al suo intero archivio musicale online fino alla fine dell’anno. Attraverso un messaggio pubblicato sul proprio sito, a questo indirizzo, Neil Young ha fatto sapere che i fan potranno ascoltare e guardare gratuitamente oltre 50 anni di musica e filmati. 

“Neil Young Archives apre per le festività. Invitando tutte le persone che amano la musica, vi presentiamo oltre mezzo secolo di musica e filmati da ascoltare e guardare gratuitamente”, si legge su Neil Young Archives. E ancora: “Intraprendete il vostro viaggio quando avete il tempo di fermarvi e provare emozioni, il tempo di esplorare, sperimentare, sentire e ridere. Questa musica, un riflesso della vita, è qui per voi”.

Tra i contenuti disponibili e organizzati cronologicamente c’è - per esempio - il box set “Archives Volume 2: 1972-1976”, uscito lo scorso 20 novembre e acquistabile unicamente su Neil Young Archives. Inoltre è possibile riguardare le registrazioni video delle “Fireside Sessions” di Young, una serie di live realizzati direttamente dalla sua casa in Colorado in piena emergenza Coronavirus, grazie alla collaborazione di sua moglie Daryl Hannah, che ha visto il cantautore proporre - tra le altre cose - una cover di "The Times They Are A-Changin" di Bob Dylan, e la title track di “Homegrown", l’album registrato tra il 1974 e il 1975 e pubblicato lo scorso giugno.

Neil Young ha annunciato anche un altro un regalo per tutti i suoi fan: “molto presto” sarà possibile vedere in streaming, gratuitamente, il film concerto “Timeless Orpheum”, registrato presso l’Orpheum Theater di Minneapolis, Minnesota, il 28 gennaio 2019.

“Qui va tutto bene. Speriamo che anche voi stiate bene”, si legge su un altro messaggio condiviso sempre su Neil Young Archives, a questo indirizzo. E ancora: “Se siete in lockdown, noi siamo qui per voi con ore di ascolto e un viaggio attraverso gli anni con filmati. Vogliamo che voi vi godiate quello che abbiamo da condividere su Neil Young Archives. Come regalo speciale per voi, presenteremo ‘Timeless Orpheum’, un film creato per Neil Young Archives, in arrivo molto preso su The Hearse Theater. È la mia musica e le nostre vite”.

Nel corso dei mesi scorsi Neil Young ha presentato diverse pubblicazioni come, tra le altre cose, "Return to Greendale" - un album dal vivo, con il corrispondente film-concerto, che è stato registrato durante il tour di Young del 2003 con i suoi Crazy Horse e pubblicato lo scorso 6 novembre - il box set “Archives Volume 2: 1972-1976” e l’album perduto “Homegrown”. Prossimamente il cantautoere, che ieri - 11 dicembre - ha presentato la ristampa di “After the Gold Rush” per festeggiare i cinquant’anni dall’uscita dell’album originariamente uscito il 19 settembre 1970, pubblicherà in veste ufficiale “The Bottom Line - Citizen Cane Jr. Blues”, uno tra i bootleg più amati dai fan del musicista canadese.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.