Triller, prima operazione in Italia con Laeti

L’app americana ‘concorrente’ di TikTok sta collaborando con Letizia Mazzucco per il lancio di una serie di singoli
Triller, prima operazione in Italia con Laeti

E’ Laeti - all’anagrafe Letizia Mazzucco, cantautrice di Fossano, in provincia di Cuneo, la prima artista italiana con la quale Triller ha avviato una collaborazione a medio termine: la società fondata in California da David Leiberman e Sammy Rubin ha inaugurato la partnership con la voce di “You are Beautiful” lo scorso mese di giugno per il lancio del singolo “Come stai?”, alla quale è seguito, in ottobre, quello di “Fatti più in là”. In entrambi i casi, oltre che alla presentazione degli inediti sulla piattaforma, Laeti ha coinvolto i propri follower con delle challenge create per l’occasione, che le hanno permesso raggiungere superare le 750mila visualizzazioni dei propri contenuti.

"Sicuramente Triller è molto interattiva, permette di fare degli edit molto belli e di impatto in pochi passaggi”, ha osservato l’artista circa le funzionalità della piattaforma. "Per Delma Jag Records la collaborazione con Triller è una grande opportunità di promozione”, ha commentato il fondatore e ad dell’etichetta di Laeti, Emanuele Cammarata: “Triller dà un grande sostegno agli artisti emergenti, e al giorno d'oggi trovare una partnership di questo tipo per una label emergente è davvero importante. Grazie alla collaborazione con Triller abbiamo avuto un primo piccolo risultato su Apple Music, grazie alla buona riuscita di una challenge lanciata con l'uscita di ‘Come stai’. Continueremo con nuove idee e challenge a promuovere la musica dei nostri artisti su questa piattaforma di streaming".

A livello internazionale Triller è utilizzata negli USA da Alicia Keys, Cardi B, Marshmello, Roddy Rich e Eminem e in Francia da - tra gli altri - DJ Snake, Dimitri Vegas, Black M e Imen Es: la società è stata recentemente acquisita da Proxima Media, società losangelina fondata nel 2017 attiva nel campo degli sport e dell’intrattenimento di proprietà di Ryan Kavanaugh, fino al 2015 ceo della casa di produzione cinematografica Relativity Media.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.