Nile Rodgers: ‘Allo streaming serve trasparenza’

Il deus ex machina degli Chic al parlamento britannico: ‘Non ci dicono nemmeno quanto vale un passaggio’
Nile Rodgers: ‘Allo streaming serve trasparenza’

Nel corso delle audizioni in programma in questi giorni presso il parlamento britannico previste nell’ambito di un’inchiesta a largo spettro sul mercato musicale in streaming, il già leader degli Chic e apprezzato produttore Nile Rodgers ha fatto appello perché la filiera digitale adotti politiche più trasparenti nei confronti di artisti ed etichette.

“Non sappiamo nemmeno quanto valga esattamente uno stream”, ha osservato l’artista: “Non c’è modo di scoprirlo. Io considero le case discografiche come nostri partner: la trasparenza è necessaria. E’ interessante come ogni volta che compio verifiche sulle royalties con i miei partner trovi dei soldi. Succede tutte le volte. Un mucchio di soldi”.

Secondo Rodgers un modo per rendere più chiare le modalità di pagamento potrebbe essere quella di adottare per i passaggi in streaming le stesse modalità applicate ai passaggi radiofonici, per i quali i diritti vengono ripartiti equamente - al 50% - tra artisti e label.

Sempre nell’ambito della serie di audizioni la Ivors Academy, associazione che raggruppa gli autori con sede a Londra, ha presentato un pacchetto di proposte che include una revisione dei rapporti tra editori e major, una riforma del diritto d’autore e una messa a punto dei sistemi di gestione collettiva.

Al momento, riferiscono diverse fonti di stampa, nessun grande player sul mercato dello streaming digitale, né alcuna grande etichetta o società di intermediazione, ha ancora risposto all’appello dell’esecutivo britannico: al momento, tra le altre cose, nessun artista si è ancora espresso in modo positivo sulla situazione attuale del mercato dello streaming musicale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.