Ecco quel che pensa Eric Clapton dei Bee Gees

Il chitarrista inglese è legato alla storia del terzetto australiano che verrà raccontata nel documentario 'How Can You Mend a Broken Heart'.
Ecco quel che pensa Eric Clapton dei Bee Gees

Il prossimo 12 dicembre verrà pubblicato il documentario sui Bee Gees, diretto da Frank Marshall, intitolato 'How Can You Mend a Broken Heart'. In un trailer che pubblicizza il film si vede Eric Clapton esprimere la propria opinione sulla bontà musicale del terzetto australiano.

Nel video viene riportato il momento in cui la band ha iniziato a utilizzare la voce in falsetto , poi divenuto il loro marchio di fabbrica. La qual cosa ha coinciso con un'esplorazione della musica funk. Maurice e Barry parlano della canzone del 1975 "Fanny (Be Tender With My Love)" e di come l'album in cui è inclusa, "Main Course", sia stato il punto di svolta della loro carriera.

Clapton parla della sua influenza su quel lavoro e dice, non riuscendo a trattenere un soddisfatto sorriso: "Se è stato un qualcosa che è iniziato da me, (allora è) una delle grandi cose che ho fatto nella mia vita!".

Al momento dell'annuncio del documentario il regista Frank Marshall ha commentato: "Come molte persone in tutto il mondo, amo la musica dei Bee Gees da tutta la vita. Ma è stato solo quando ho fatto la mia prima intervista con Barry, quasi tre anni fa, che ho iniziato a scoprire i loro misteriosi istinti creativi, i loro doni musicali, il loro umorismo, la fratellanza e la famiglia che li hanno resi così unici."

Il produttore Nigel Sinclair si è unito alle parole di Marshall aggiungendo: "Il talento di Barry, Maurice e Robin Gibb ha avuto un impatto straordinario nei cinque continenti nell'arco di cinque decenni e la loro eredità vivrà nelle generazioni a venire. È un privilegio incredibile poter portare la storia dei Bee Gees nei cinema, dove il pubblico può rivivere sul grande schermo il mondo che queste superstar hanno creato, sperando che ciò fornisca una gradita fuga dai tempi difficili che stiamo vivendo."

Barry Gibb, l'unico dei tre fratelli ancora vivo, il prossimo 8 gennaio pubblicherà un nuovo album solista intitolato "Greenfields: The Gibb Brothers Songbook, vol. 1". Il disco propone dodici duetti di canzoni tratte, neanche a dirlo, dal repertorio dei Bee Gees.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.