Live e Covid: a Barcellona tra poco il concerto-test

A dicembre, all'Apolo Hall, 1.000 volontari pronti all'esperimento a fini clinici
Live e Covid: a Barcellona tra poco il concerto-test

Artisti meno noti da noi come Unai Muguruza, Renaldo & Clara, Mujeres, Marta Salicrú saranno tra i protagonisti insieme a diversi DJ locali di un tuttavia molto importante concerto-pilota, programmato per il 12 dicembre presso la Apolo Hall di Barcellona, per condurre uno studio sull'efficacia di determinate condizioni di presenza agli spettacoli dal vivo durante la pandemia.

La venue ospiterà circa 1000 spettatori tra i volontari che, sottopostisi a un tampone antigenico rapido, saranno risultati negativi al test. Poi, una volta all'interno, circa metà degli spettatori - che dovranno indossare la mascherina, utilizzare gel disinfettante e che potranno consumare bevande solo in aree appositamente circoscritte durante il concerto - verranno sottoposti anche a un test molecolare per valutare l'efficacia dei test rapidi: sono questi, infatti, al centro dell'esperimento clinico come potenziale perno delle strategie di protezione e prevenzione che potrebbero essere adottate per eventi a più ampia capienza.

Un secondo tampone antigenico e un secondo test molecolare sono poi previsti per tutti gli spettatori 8 giorni dopo.

E', questo, un progetto-pilota che segue il modello di quanto sperimentato in Germania con Germany Restart-19; a organizzarlo in Spagna sono Primavera Sound, La Fondazione contro Aids e malattie infettive e l'ospedale Germans Trias di Barcellona.

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.