Spotify lancia le sue stories

Anche la piattaforma di Daniel Ek sulle orme di Instagram e Snapchat
Spotify lancia le sue stories

E, per le stories, venne alla fine anche il momento di Spotify. Già: dopo Snapchat e Instagram, e dopo Twitter con i suoi fleets, e dopo le analoghe versioni di LinkedIn e YouTube, tocca anche al DSP musicale lanciare la stessa modalità promozionale e di condivisione.

Apparentemente, la giornata di ieri negli Stati Uniti è stata quello in cui un lancio silenzioso e discreto ha finito per iniziare a generare un po' di rumore. Come spesso altre volte in passato, l'opzione è stata sdoganata in modalità test e senza fanfara, ma il veicolo prescelto è di quelli piuttosto a presa rapida: "Christmas Hits", comprensibilmente una di quelle playlist che si avvia a dominare gli stream nelle prossime settimane. E' dalla playlist natalizia di Spotify che è infatti possibile accedere a storie di alcune celebrità come Kelly Clarkson e Jennifer Lopez che, in brevi clip, raccontano aneddoti a tema natalizio. 

Altre playlist di Spotify sono state dotate dell'opzione-stories. Per accedervi, le playlist che le supportano sono dotate di un'icona in alto a sinistra; attivandola, si accede a un'esperienza nota a qualsiasi utente di Instagram o Snapchat, con scorrimento a destra e a sinistra per guardare la serie di video brevi disponibili. Similmente, per aggiungere una storia bisogna dare un colpetto ai familiari tre puntini in basso a destra nello schermo.

Al momento non è dato sapere qual è il destino ufficiale delle Spotify stories, considerando che la sperimentazione in merito da parte della piattaforma di streaming musicale di Daniel Ek risale almeno all'estate 2019, con test condotti senza lancio ufficiale su segmenti di utenti selezionati.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.