Speciale Diodato "Storie di un'altra estate", puntata 8: "Che vita meravigliosa"

Ultimo episodio della docu-serie interamente disponibile su RaiPlay
Speciale Diodato "Storie di un'altra estate", puntata 8: "Che vita meravigliosa"
Credits: concessa dall'ufficio stampa

"Storie di un'altra estate", la docu-serie dedicata a Diodato che è in programmazione dal 29 novembre su RaiPlay, arriva alla settima delle sue otto puntate. Come ogni giorno da quello del suo debutto, Rockol ne parla con una pillola contenuta all'interno di uno speciale.

La canzone che dà il titolo all’episodio 7 è “Che vita meravigliosa”, mentre la città nella quale l’appuntamento è ambientato è la bellissima Venezia.

Insieme all’artista, troviamo due ospiti di eccezione come il regista Ferzan Ozpetek e Michele Riondino. Il primo non poteva che commentare il brano, uscito un anno fa ed al quale è inevitabilmente molto legato per avere arricchito la colonna sonora del suo film del 2019 “La Dea Fortuna”: 

“Il momento in cui ho sentito “Che Vita Meravigliosa” non lo scorderò mai, perché io ho una cosa strana, da un pezzettino di musica parto subito, è un’emozione che arriva in pochi secondi, dopo 20 secondi, e così ho capito che questa era la canzone per il mio film, una canzone stupenda”.

E Michele Riondino, a modo suo, pone ancora una volta l’accento sulla qualità cinematica di Diodato:

“Il brano di Antonio per il film di Ozpetek sembra nascere esclusivamente. Quando una canzone descrive così bene l’atmosfera di un film o di una scena, è come se quel film non potesse essere indipendente dalla canzone e quella canzone combacia con le immagini del film stesso”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.