StubHub preme sul garante UK per essere venduta da Viagogo

La fusione tra le due società di secondary ticketing era stata bloccata dalla CMA
StubHub preme sul garante UK per essere venduta da Viagogo

StubHub ha scritto in una lettera ufficiale al garante per la concorrenza britannico - la Competition and Markets Authority (CMA) - chiedendo di fare accelerare le procedure di Viagogo per finalizzare la vendita di StubHub stessa, acquistata dalla società di secondary ticketing svizzera all'inizio di quest'anno.

Nella missiva firmata dal co-fondatore di StubHub Jeff Fluhr si evincerebbe anche la sua volontà di ricomprare l'azienda che aveva contribuito a creare nel 2000, lavorandovi come CEO fino al 2007, anno in cui venne poi ceduta a eBay.

La successiva cessione a Viagogo, per un controvalore di oltre 4 miliardi di dollari, è stata bloccata in estate dalla CMA, orientando così Viagogo alla cessione del ramo d'azienda di StubHub per quanto concerne le sue attività fuori dal territorio nord americano.

La fusione tra i due operatori di secondary ticketing avrebbe creato un colosso del settore, nonostante le numerose e tuttora in corso disavventure giudiziarie di Viagogo in Europa. La pandemia, con il blocco dei concerti, ha inferto un colpo letale ai piani di integrazione ed al fatturato di entrambe le unità coinvolte nella fusione.

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.