CBGB's, un album live da riscoprire

Un doppio disco del 1976 con gruppi che si esibirono nel locale newyorchese
CBGB's, un album live da riscoprire

Leggendo "Remain in love", l'autobiografia di Chris Frantz, il batterista dei Talking Heads (non è stata ancora tradotto in italiano, e forse non lo sarà mai), mi sono imbattuto nei suoi ricordi degli esordi della band al CBGB's, che a loro volta hanno suscitato i miei.
Nel 1976 non sapevo granché del CBGB's, un locale di New York che è stato un po' la culla del punk (e della new wawe) statunitense.

Poi, studiando, ho imparato un po' di cose. CBGB's è l'acronimo di Country, BlueGrass and Blues, ed è il nome di un bar aperto da Hilly Kristal nell'East Village della metropoli statunitense (nome completo: CBGB & OMFUG, ovvero "Country, Bluegrass, Blues and Other Music for Uplifting Gormandizers"). Cominciò nel 1973 a ospitare musica dal vivo; i primi a suonarci furono gli Squeeze, presto seguiti da Suicide, The Fast, Ruby and the Rednecks, Wayne County, e poi via via i Television, il Patti Smith Group (che vi debuttò il 14 febbraio del 1975; le Stilettoes e Angel and the Snake (con Debbie Harry in formazione, pre-Blondie); i Ramones arrivarono nell'agosto del 1974, e dietro a loro Mink DeVille, Talking Heads, Shirts, Heartbreakers, Fleshtones.


Il CBGB's, divenuto mitico, è rimasto attivo fino al 15 ottobre 2006, quando fu Patti Smith a suonarvi per l'ultima volta dal vivo.
Nel 1976, i nomi più noti fra quelli sopra elencati (Blondie, Talking Heads, Ramones, Television) avevano già firmato per etichette discografiche; ed è per questo che non compaiono nelle registrazioni live che diedero origine a questo doppio album, "Live at CBGB'S", pubblicato nel 1976 (anche se nella foto della facciata B dell'album sono fotografati i Talking Heads ancora nella formazione a tre David Byrne - Tina Weymouth - Chris Frantz, che pure non vi partecipano con nessun brano).

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/jCxqDdccGZqgFpmsj2Wf6NjU4pM=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/live-at-cbgb-s-lato-b.jpg

Acquistai quel disco dal negozio in cui lavoravo all'epoca, e lo programmai qualche volta nella mia trasmissione radiofonica, ma non me lo ricordavo granché; sono andato a ripescarlo, e ve ne propongo alcuni assaggi.


Tuff Darts
"All for the love of rock and roll"

La band pubblicò un solo album, nel 1978, nel quale non compariva il cantante originario, Robert Gordon, poi titolare di una carriera da solista.

 

The Shirts
Operetico

Un gruppo un po' pop, un po' new wave e un po' rock'n'roll, fondato da Robert Racioppo e Artie Lamonica, che oggi ha sei album all'attivo.

 

Mink DeVille 
Let me dream if I want to

La band di Willy DeVille, che poi negli anni Ottanta avrà qualche successo come solista; è morto nel 2004.

 

Laughing Dogs 
I need a million

Una band power pop, che non ha mai avuto grandi successi, pur avendo accompagnato in tour il Patti Smith Group, i Cheap Trick e i Blondie; due album per la Columbia al suo attivo.

 

Manster 
I'm really not this way

Al Hertzberg, John Fehling, Robert Hertzberg, Thomas Giordano, Warren Stahurski: nessun album all'attivo, nessun disco pubblicato, oggi dimenticatissimi.

 

Sun
Romance

Sostanzialmente una metal band, del tutto fuori posto in questo album (e al CBGB's). Ma ne faceva parte Bill Laswell, bassista e produttore di nome (ha lavorato con  Brian Eno, Fred Frith, John Zorn e Ginger Baker).

 

Stuart's Hammer    
Everybody's Depraved

Formazione:  John Placko, Jordan Chassan, Mike Insetta, Steve Evers, Steve Pellegrino, Thomas Cartwright. Dischi pubblicati: nessuno...

 

The Miamis
We deliver

Altro gruppo power pop: nato nel 1974, scioltosi nel 1979. Due soli album: uno nel 2009 ("The Miamis", con brani in studio) e la miscellanea di demo e live "We Deliver: The Lost Band of the CBGB Era (1974-1979)".

 

Tracklist:

Tuff Darts, All For The Love Of Rock 'N' Roll    
The Shirts, Operetico    
Mink DeVille, Cadillac Moon
The Laughing Dogs, I Need A Million    
The Shirts, Poe    
Mink DeVille, Let Me Dream If I Want To    
Tuff Darts, Head Over Heels
Manster, Over, Under, Sideways, Down    
Manster, I'm Really Not This Way
Sun, Romance    
Stuart's Hammer, Everybody's Depraved    
The Miamis, We Deliver
Mink DeVille, Change It Comes
The Shirts, A.V.M.
The Laughing Dogs, It Feels Alright Tonight    
Tuff Darts, Slash    
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.