Keith Richards: "I 60 anni degli Stones? Mi regalo una nuova sedia a rotelle"

Nel 2022 per la band, costretta dalla pandemia a sospendere la tournée, saranno sessant'anni di carriera.
Keith Richards: "I 60 anni degli Stones? Mi regalo una nuova sedia a rotelle"

"I 60 anni dei Rolling Stones? Per quell'occasione mi regalerò una nuova sedia a rotelle". Lo ha detto Keith Richards in un'intervista concessa a BBC News, parlando del traguardo che la band si appresta a tagliare nel 2022: quello dei sessant'anni di carriera, tanti ne sono trascorsi dalla nascita dei Rolling Stones, che avrebbero esordito ufficialmente pochi mesi dopo, nel '63, con il 45 giri "Come on/I want to be loved". Invitato a dire la sua sui festeggiamenti per il sessantennale, il chitarrista - 77 anni il prossimo 18 dicembre: Jagger li ha compiuti lo scorso 26 luglio, Charlie Watts ne ha fatti 79 a giugno e Ronnie Wood, che del gruppo è il più piccolo, sempre a giugno ha spento 73 candeline sulla torta - ha fatto sapere di non aver ancora pensato in che modo festeggiare la ricorrenza: "A volte non riesco a capire a come diavolo sono riuscito ad arrivare fino a qui. Ma è la musica la cosa che mi fa andare avanti e quindi è su quella che cerco di concentrarmi".

Solo qualche giorno fa, in un'altra intervista - concessa, questa, all'edizione britannica del magazine "GQ" - a proposito dei piani per i festeggiamenti del sessantennale di carriera dei Rolling Stones, lo stesso Richards aveva detto: "Possibilmente, arrivarci tutti da vivi. Come prima cosa, cercherò di superare il 2020 e vedrò come gestiremo l'anno prossimo. Credo che al momento ci siano problemi più grossi che festeggiare i Rolling Stones".

L'ultimo album in studio dei Rolling Stones, "Blue & Lonesome", è uscito nel 2016, a distanza di undici anni dal precedente, "A bigger bang", l'ultimo ad essere composto da soli inediti. Lo scorso aprile, in pieno lockdown, i Rolling Stones hanno pubblicato il singolo inedito "Living in a ghost town", accompagnato dal relativo videoclip, prima anticipazione di un nuovo album di inediti.

L'emergenza epidemiologica da Covid-19 ha spinto Mick Jagger e soci a rinviare la branca americana del loro "No filter tour", che tra maggio e giugno avrebbe visto la band di "(I can't get no) Satisfaction" esibirsi nelle principali città degli Stati Uniti.

Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.