Edoardo Bennato canta la nostra realtà schizofrenica e paradossale

Esce "Non c'è", il nuovo album del cantautore napoletano.
Edoardo Bennato canta la nostra realtà schizofrenica e paradossale
Credits: Daniele Barraco

Edoardo Bennato pubblica un nuovo album intitolato “Non c’è”. O almeno, nuovo a metà. Nel disco i nuovi brani stanno fianco a fianco a canzoni scelte tra le più note e significative della discografia del cantautore napoletano. A sottolineare quella che è la principale caratteristica del disco: la coerenza e la continuità tematica tra nuovo e vecchio repertorio.

Bennato ha presentato alla stampa oggi la sua nuova impresa discografica in collegamento – Coronavirus omnia vincit - dal suo studio a Napoli, di fronte all'isola di Nisida, armato degli inseparabili ferri del mestiere, ovvero armonica e chitarra, che più di una volta ha usato per accennare a questo o quel brano completando le varie domande.

Per meglio spiegare la continuità delle liriche senza tempo delle sue canzoni, sottolinea come queste possono essere state scritte oltre quarantacinque anni fa, ad esempio "Bravi Ragazzi", pubblicata nell'album "I buoni e i cattivi" del 1974, ma che sembra scritta ieri sera tanto è attinente alla realtà che stiamo vivendo, "Una di notte/c'è il coprifuoco/E pensare che all'inizio sembrava quasi un gioco/Ora non c'è più tempo per pensare/Tutti dentro, chiusi ad aspettare". Non c'è soluzione di continuità tra questo brano e uno dei più rappresentativi tra quelli nuovi come può essere "Maskerate".

Le tematiche delle canzoni dell'album sono trattate e raccontate con lo stile di sempre: sarcastico, provocatore, irriverente, iconoclasta, in una parola, 'bennatiano'. Uno stile adatto a rappresentare la nostra realtà schizofrenica e paradossale. "La realtà non può essere questa" è stata scritta con il fratello Eugenio che da sempre, dice, "mi consiglia, è il mio deus ex machina". "Bella addormentata" è chiaramente una canzone su Napoli, la definisce "una favola, è Bagnoli che aspetta il bacio del principe per svegliarsi". E, in senso lato, è anche una canzone sul sud, "sono un uomo del sud e sono portato a difendere ogni sud."

Tra i nuovi brani del disco trova posto "Perché" con il featuring di Morgan. Chiesto, con un facile gioco di parole, il perché della presenza del musicista monzese, Bennato risponde candidamente: "Lo stimo molto, mi trovo bene con lui, Morgan con tutte le sue schizofrenie è uno dei miei amici fidati".

Nel comunicato stampa Edoardo Bennato ha presentato "Non c'è" con queste parole: “Ciò che abbiamo vissuto in questi ultimi tempi è stato sicuramente qualcosa fuori dall’ordinario, che ci ha fatto riflettere e ha indubbiamente condizionato, volente o nolente, le nostre esistenze. Tornare dopo tutto questo con un album di soli brani inediti sarebbe stato sin troppo ovvio. Ho colto invece l’invito a riarrangiare, risuonare e ricantare alcune tra le mie canzoni del passato, che inevitabilmente hanno subito nel corso degli anni, una naturale rielaborazione musicale nelle innumerevoli esibizioni dal vivo. È stato proprio questo lo spirito che ci ha animati nell’individuare i brani da riproporre. Nel frattempo, non ho mai naturalmente smesso di comporre e scrivere altri pezzi e, a un certo punto, ci siamo resi conto come e quanto le cose nuove fossero in linea con quelle rivisitate, e che ci fosse un fil rouge che unisse tutte le canzoni; anche se originate in periodi molto diversi tra loro. Nel guardare i titoli e i testi scritti sul foglio ho immaginato la prima pagina di un quotidiano dei giorni nostri, dove gli strilli in prima pagina esaltano e sottolineano argomenti e tematiche popolari di sempre, ma in particolare di questi ultimi tempi: “Salviamo il salvabile”, “Bravi ragazzi”, “La realtà non può essere questa”, “Dotti, medici e sapienti”, “Non farti cadere le braccia”, “L’isola che non c’è”. Chi mi conosce sa che non mi piace spiegare le mie canzoni. Quello che serve sapere è contenuto al loro interno ed esprime un punto di vista. Mi piace spesso iniziare i miei concerti dal vivo interpretando “Abbi dubbi”, perché credo moltissimo nella filosofia di quel testo: è sano e legittimo farsi prendere dal dubbio, non credere ciecamente a ciò che ti viene detto, ma riflettere, pensare e valutare con la propria testa. Alla fine, con questo stesso spirito abbiamo deciso di intitolare la testata di quel quotidiano immaginario NON C’È, che dunque è anche il titolo dell’album. È un brano al quale mi sento molto legato e spero piaccia anche alla gente”.

Nel disco trovano spazio i featuring di Eugenio Bennato in "La realtà non può essere questa", Morgan in "Perché" e Clementino in "L’Uomo Nero". A suonare pensa la sua band, con lui da tempo: Raffaele Lopez (pianoforte, organo Hammond, sintetizzatori, programmazioni), Giuseppe Scarpato (chitarre elettriche, chitarre acustiche, drums programming), Gennaro Porcelli (chitarre elettriche, chitarre acustiche, armonica), Arduino Lopez (basso).

Tracklist:

CD: "Non c’è", "Salviamo il salvabile", "La bella addormentata", "Non farti cadere le braccia", "Mangiafuoco", "Il mistero della Pubblica Istruzione", "Bravi ragazzi, "L’isola che non c’è", "Cantautore", "Geniale", "Le Ragazze fanno grandi sogni", "Un giorno credi", "La verità", "Italiani", "L’uomo nero", "Tutti", "Maskerate", Perché", "La realtà non può essere questa", "Signore e signori"

LP1 – LATO A: "Non c’è", "Salviamo il salvabile", "Non farti cadere le braccia", "Mangiafuoco", "L’isola che non c’è"

LATO B: "La bella addormentata", "Cantautore", "Geniale", "Le ragazze fanno grandi sogni", "Il

mistero della Pubblica Istruzione", "Un giorno credi"

LP2 – LATO A: "L’uomo nero", "Bravi ragazzi", "La verità", "Feste di piazza", "Italiani", "Tutti" LATO B: "Maskerate", Perché", "Dotti medici e sapienti", "La realtà non può essere questa", "Signore e signori", "Relax"

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Y3GShW_D0Lk_vvQhTCT8X1AmRmk=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/non-c-e-bennato-edoardo-cover-ts1605751456.jpg
Dall'archivio di Rockol - "Lucignolo" (#NoFilter)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
19 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.