Rockol Bubble: Alfa ospite al panel 'TikTok spiegato bene'

L'artista genovese ospite dell'evento dedicato al popolare social network di Bytedance all'edizione 2020 della Milano Music Week
Rockol Bubble: Alfa ospite al panel 'TikTok spiegato bene'

Andrea De Filippi, conosciuto al pubblico col nome d'arte di Alfa, sarà ospite nella giornata di oggi, mercoledì 18 novembre, al panel "TikTok spiegato bene", il secondo evento previsto da Rockol Bubble per l'edizione 2020 della Milano Music Week: sarà possibile assistere all'evento online, in programma alle ore 14, a questo indirizzo.

Classe 2000, De Filippi inizia a suonare chitarra e pianoforte all'età di 8 anni, per poi passare ai contest di freestyle a 15 anni: forte di più di 82 milioni di views su YouTube e oltre 187 milioni di stream su Spotify, Alfa ha visto due suoi brani diventare fenomeni virali su TikTok, condivisi in oltre cinque milioni di video. Il brano “TeStA Tra Le NuVoLe, pT2” ha totalizzato 30 milioni di stream su Spotify e oltre 1.8 milione su Apple Music - oltre ad essere inserito nella classifica delle 20 canzoni italiane più ascoltate su Spotify dell’estate 2020 - grazie alla challenge #KissAway su Tik Tok, dove è stato reso disponibile in una short version e in una long version di 25 ore che raccoglie più di 11mila video provenienti da 20 nazioni per un totale di 20mila comparse. Dopo “SuL Più BeLLo”, certificato disco d’oro e title track del film omonimo prodotto da Eagle Pictures e presentato a Roma il 17 ottobre durante Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, è stato reso disponibile il nuovo singolo è “SaN LoREnZo”, realizzato con la collaborazione di Annalisa.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.