Wall Street indecisa sul titolo Warner: vendere o comprare?

Wall Street indecisa sul titolo Warner: vendere o comprare?
Vale la pena o no, di comprare azioni Warner Music? Se lo chiedono in questi giorni gli investitori americani che frequentano Wall Street, disorientati dalle analisi finanziarie contrastanti redatte dai principali esperti del settore.
Goldman Sachs (maggior partner finanziario nel collocamento in Borsa del titolo WMG), per esempio, manifesta fiducia nella crescita del valore azionario, sostenendo che col progressivo passaggio dell’azienda al modello di distribuzione digitale il titolo salirà nei prossimi 12 mesi fino a 22 dollari, cinque dollari oltre il prezzo iniziale di collocamento: nel frattempo, però, consiglia di temporeggiare e di frenare gli acquisti anche se il prezzo corrente è favorevole. Di parere molto diverso è Merrill Lynch, secondo cui la sostituzione delle vendite di Cd tradizionali con i download digitali comporterà prezzi e ricavi più bassi per la società: il suggerimento, in questo caso, è di vendere le azioni in considerazione del fatto che la loro valutazione attuale è sproporzionata rispetto ai titoli di altri, più affidabili gruppi del settore entertainment come Walt Disney, Viacom, News Corp. o la stessa Time Warner, ex proprietaria della società (il prezzo giusto, secondo l’analista Jessica Reif Cohen, sarebbe tra i 10 e i 15 dollari invece che 17). Sempre la Cohen critica, in termini puramente finanziari, la decisione di Warner di tagliare drasticamente il suo cast artistico del 30 %, una scelta che a suo giudizio ha depauperato il potenziale artistico e commerciale delle etichette del gruppo privilegiando la ricerca di guadagni a breve sulla remunerazione a lungo termine del catalogo. Più prudente l’atteggiamento di Morgan Stanley, mentre secondo la Bank of America vale la pena di investire in titoli Warner nella prospettiva di una stabilizzazione del mercato discografico e di una possibile fusione della società americana con la EMI (vedi News). Segnali e valutazioni divergenti, come si vede: ma intanto il valore del titolo è sceso di un altro 2,5 %, a 16,40 dollari.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.