Viagogo potrebbe vendere l'attività di StubHub fuori del Nord America

La società di secondary ticketing britannica ha un piano in testa.
Viagogo potrebbe vendere l'attività di StubHub fuori del Nord America

Non è stata semplice per la società di secondary ticketing Viagogo l'acquisizione da quattro miliardi di dollari della rivale StubHub, da quando è stata annunciata nel novembre 2019, sottoposta a una indagine normativa dietro l'altra e poi vessata dal Covid-19.

Ora Viagogo propone una soluzione che spera possa tenere lontano gli enti di vigilanza normativa: vendere le attività di StubHub al di fuori del Nord America, mantenendo le filiali statunitensi e canadesi.

L'acquirente otterrebbe il database dei compratori e dei venditori di StubHub; il suo software; "una licenza mondiale, irrevocabile, esente da diritti, esclusiva per tutta la proprietà intellettuale"; ma, come riporta MusicAlly, cosa molto importante, data la pandemia in corso, non sarebbe responsabile per gli eventi annullati.

Viagogo si augura che una mossa del genere possa soddisfare l'autorità della regolamentazione britannica, che da tempo sta indagando sulla società di vendita e scambio di biglietti. Ci si chiede, anche se la proposta venisse approvata, chi potrebbe acquisire l'attività le attività di StubHub?

Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Roberto Razzini (Warner Chappell Music Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.