Un grande 'crooner' di nome Fred

Un anno fa ci ha lasciato all'età di 84 anni Fred Bongusto.
Un grande 'crooner' di nome Fred

Se c'è un cantante immeritatamente sottovalutato (e ingiustamente dimenticato) quello è Fred Bongusto. Il musicista scomparso l'8 novembre dello scorso anno è stato un interprete elegante, garbato, autoironico, amabilmente sentimentale, l'ultimo dei cantanti "confidenziali" (“crooner”, come dicono quelli che se ne intendono), e ha legato al suo nome tante canzoni che hanno segnato indelebilmente i decenni Sessanta-Settanta italiani. Lo ricordiamo con questa collezione di suoi successi.

La prima canzone che mette in luce Fred Bongusto è "Doce doce", uscita nei primi mesi del 1962 come lato B del 45 giri che aveva "Bella bellissima" come canzone principale. "Doce doce" era stata scritta da Fred in napoletano poco meno di una decina di anni prima, quando aveva solo 18 anni.

Solo qualche mese dopo, sempre nel 1962, Bongusto pubblica "Frida". Un altro brano scritto in napoletano che entrerà immediatamente nel suo repertorio per non uscirne più.

Il talento di Fred Bongusto viene notato dal maestro Gorni Kramer che gli affida "Amore fermati", sigla del programma televisivo 'Leggerissimo'. Il brano nel maggio del 1963, grazie alla spinta data dalla televisione raggiunge il quarto posto della classifica di vendita e gli regala il primo grande successo.

Sempre nel 1963 esce un'altra delle canzoni più note di Fred Bongusto, "Malaga". Il brano sarà incluso nel suo primo album intitolato "Fred Bongusto". Il disco è una raccolta dei singoli sin lì pubblicati e ha in scaletta le precedentemente citate "Doce doce", "Frida" e "Amore fermati".

L'anno seguente, nel maggio 1964, Bongusto pubblica la sua canzone forse più nota – firmata da Valleroni-Faleni-Migliacci - "Una rotonda sul mare" con l'indimenticabile incipit: "Una rotonda sul mare/Il nostro disco che suona/Vedo gli amici ballare/Ma tu non sei qui con me". In classifica il brano sale fino all'ottava posizione.

Il musicista nato a Campobasso il 6 aprile 1935 in quegli anni è attivo più che mai: festival di Sanremo, canzoni per il cinema, un tour teatrale in Sudamerica. Nel maggio 1967 pubblica un altro dei suoi successi "Spaghetti a Detroit". La canzone verrà inserita nella colonna sonora, da lui composta (una delle molte che scrisse per il cinema), nel film "Il tigre" di Dino Risi interpretato da Vittorio Gassman e Ann Margret.

Nei primi anni Settanta Bongusto è una costante presenza televisiva. Nell'immaginario di quegli anni si ricorda la sua interpretazione, nel 1971, della sigla di coda del varietà 'Speciale per noi', "Quando mi dici così". Al fianco di un Fred pressoché imperturbabile danza una divertente Minnie Minoprio.

L'ultima canzone di Fred Bongusto che vogliamo ricordare - tra le centinaia della sua produzione - in chiusura di questo breve elenco è "Balliamo" del 1977.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.