Comunicato Stampa: Traffic Torino Free Festival

Comunicato Stampa: Traffic Torino Free Festival
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

TRAFFIC TORINO FREE FESTIVAL – DAL 29 GIUGNO AL 2 LUGLIO

IL SETTIMANALE “LES INROCKUPTIBLES” LO SEGNALA COME
IL PIÙ INTERNAZIONALE DEI FESTIVAL ITALIANI

Il TRAFFIC Torino Free Festival, dal 29 giugno al 2 luglio (quest’anno alla seconda edizione), conferma sempre di più il suo carattere internazionale:

- L’autorevole settimanale Les Inrockuptibles, nel numero 496 del 1 giugno, lo segnala come il Festival estivo più interessante della penisola insieme alla Biennale di Venezia e alla Mostra del Cinema di Venezia.

- Il concerto dei New Order di sabato 2 luglio sarà trasmesso in differita sul network radiofonico continentale Eurosonic.

- Gli accessi al sito, che, la scorsa settimana, si sono attestati su una media superiore ai 1000 al giorno, provenivano per la metà dall’estero.

Come l’anno scorso il Traffic Torino Free Festival presenta degli eventi esclusivi e irripetibili, tutti completamenti gratuiti, che catalizzano l’attenzione non solo italiana ma anche europea:

- il concerto che il 29 giugno vedrà protagonisti alle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri i THROBBLING GRISTLE, leggendario gruppo del filone “industriale” tornato insieme nel dicembre scorso per uno show al festival inglese All Tomorrow’s Parties, sarà l’unico in tutta l’Europa Continentale.

- lo show multimediale di APHEX TWIN e CHRIS CUNNINGHAM, per la prima volta insieme sullo stesso palco, è un’anteprima mondiale. Richard D. James, in arte Aphex Twin, che qualcuno agli esordi definì “il Mozart della techno”, propone uno dei suoi rari laptop-show, muovendosi al confine tra avanguardia astrattista e spirito da rave. Mentre Cunnigham approfitta dell’occasione per smettere gli abiti da regista e avventurarsi nella musica, senza rinunciare però al corredo visivo, a cominciare dal suo recente e scabroso cortometraggio “Rubber Johnny” (slang per “preservativo”), musicato da Aphex Twin. La direzione artistica del Traffic Torino Free Festival è di Max Casacci dei Subsonica, Fabrizio Gargarone (direttore dello storico locale Hiroshima Mon Amour), Alberto Campo (critico musicale di Repubblica e caporedattore di Rumore), e Cosimo Ammendolia (direttore di Suoneria e Radar/Metropolis). L’organizzazione tecnica è a cura di Hiroshima Mon Amour e Radar/Metropolis.

Anche quest’anno gli eventi del Traffic si svolgeranno in diversi luoghi simbolici della città: Parco della Pellerina, Murazzi del Po, Spazio 211, Fonderie Limone, Cinema Massimo.

Il Traffic - Torino Free Festival è in collaborazione con Città di Torino e Regione Piemonte e ha il sostegno di Telecom Italia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.