John Lydon: una pulce gli ha morso il pisello

L'amore per gli animali ha provocato un fastidioso inconveniente all'ex cantante dei Sex Pistols che racconta...
John Lydon: una pulce gli ha morso il pisello

John Lydon è stato vittima di uno sconveniente e doloroso contrattempo, lo ha raccontato, tra gli altri argomenti come la penosa malattia della moglie, lo stesso ex frontman dei Sex Pistols al periodico britannico Mojo. Il 64enne musicista londinese non ha cura di chiudere la porta d'ingresso della sua villa a Venice Beach (California) e così facendo lascia modo alla fauna locale di entrare a piacimento.

Queste le dichiarazioni dell'ex profeta del punk sulla disdicevole avventura: "È da lì che entrano gli scoiattoli e vagano in giro. Anche gli uccellini saltellano dentro di tanto in tanto quando hanno voglia di una nocciolina. Io non tocco le creature allo stato brado né le voglio trasformare in animali domestici, le lascio in pace e loro fanno la stessa cosa con me. [Ma una pulce] mi ha morso il pisello. Lo scoiattolo non mi ha morso, era una pulce. Non lascerei mai uno scoiattolo vicino al mio pene. Mio Dio! Sono un uomo sposato!".

Lydon ha seri problemi con il suo peso, che subisce degli alti e bassi a causa di un problema di zuccheri nel sangue, lui ci ha voluto scherzare sopra dicendo che il suo aspetto si è gonfiato da quando rimase atterrito da una allucinazione che ebbe quando era dipendente da metanfetamina negli anni Novanta. "Woah, quella roba ti manda fuori di testa. Ci ho giocherellato parecchio. Una notte ho guardato le mie gambe e c'erano appena, erano solo due fili sottili di cotone bianco. Ho pensato, 'Non dovrebbero essere così...' Ed è per questo che da allora passo il tempo a diventare sempre più grasso! Hahaha!".

Le ultime notizie su John Lydon più che la musica hanno riguardato il suo endorsement a favore del presidente degli Stati Uniti uscente Donald Trump che il 3 novembre si misurerà con lo sfidante del partito democratico Joe Biden per confermarsi o meno a capo della nazione più potente del pianeta. Il musicista inglese (ma ora di cittadinanza statunitense) è da sempre un sostenitore dell'attuale presidente, anni fa dichiarò: "Trump terrorizza i politici di mestiere ed è una grande gioia. In un certo modo Donald è il Sex Pistol della politica". In tempi più recenti, in una intervista rilasciata all'Observer, si espresse senza mezzi termini: "È l'unica scelta sensata, perché Biden è incapace di comandare".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.