Halloween: una playlist per la notte più spaventosa dell’anno

Ecco qualche suggerimento musicale per festeggiare la notte del 31 ottobre.
Halloween: una playlist per la notte più spaventosa dell’anno

La notte più spaventosa dell’anno è arrivata. Quale miglior modo di festeggiare Halloween se non ascoltando alcune delle canzoni più popolari che richiamano lo spirito e le atmosfere di questa festa? Negli anni passati la rivista statunitense Billboard ha stilato una serie di classifiche con i brani più popolari negli USA per la notte del 31 ottobre. La Top 10 del 2013, che vedeva al primo posto nientepopodimeno che “Thriller” di Michael Jackson - brano originariamente incluso nel sesto album in studio del Re del Pop - accoglieva alcuni brani che potrebbero fornire ancora oggi qualche spunto interessante.

Oltre a canzoni come “Monster Mash"di Bobby "Boris" Pickett & the Crypt-Kickers, "Ghostbusters" di Ray Parker Jr. e "Dragula" di Rob Zombie, la classifica stilata da Billboard nel 2013 includeva anche "Highway to Hell” degli AC/DC e "Runnin' with the Devil" dei Van Halen

La Top 10, presentata dalla rivista statunitense l’anno successivo, confermava “Thriller” di Michael Jackson come la canzone più popolare negli Stati Uniti per Halloween ma proponeva delle varianti rispetto alla classifica dell’anno precedente. Nel 2014 la chart stilata da Billboard vedeva - tra le altre cose - il brano "Creep" dei Radiohead alla settima posizione e “This Is Halloween” di Danny Elfman al decimo posto.

Del brano composto da Elfman per la colonna sonora del film del 1993 prodotto da Tim Burton, “Nightmare Before Christmas”, Marilyn Manson ha inciso una propria versione per l’album “Nightmare Revisited” che include cover di brani interpretati da vari artisti, tratti dal commento sonoro della pellicola diretta da Henry Selick.

La versione di Marilyn Manson di “This Is Halloween” la si ritrova anche alla venticinquesima posizione della classifica stilata da Billboard nel 2015. La Top 25 stilata cinque anni fa, con al primo posto sempre il brano di Jackson, presentava qualche spunto che può tornare utile per una playlist di Halloween fuori dagli schemi, come "Sympathy for the Devil" dei Rolling Stones, "Zombie" dei Cranberries e "Black Magic Woman” dei Santana.

Dalle classifiche stilate da Billboard tra il 2016 e il 2018 con i brani più popolari negli USA per la notte del 31 ottobre, con la prima posizione occupata sempre da “Thriller”, risaltano “Bad Moon Rising” dei Creedence Clearwater Revival, “Demons” degli Imagine Dragons e "Somebody's Watching Me" di Rockwel.

Quest'anno è stata stilata una lista con le canzoni più ascoltati nel Regno Unito in concomitanta con la festa di Halloween. Tra i brani inclusi nella classifica, basata sui dati raccolti dalla Official Charts Company, risaltano tra i pezzi più popolari - oltrre ai già citati "Thriller" e "Ghostbusters" - "Bury A Friend" di Billie Eilish, "Black Magic" del gruppo femminile britannico Little Mix, "Superstition" di Stevie Wonder, "Youngblood" dei 5 Seconds Of Summer, "Bring Me To Life" degli Evanescence.

Nel corso degli anni alcune canzoni per la notte del 31 ottobre sono state suggerite direttamente dagli artisti stessi. Lo scorso anno, per esempio, gli Slipknot hanno condiviso con i propri fan una selezione musicale curata dalla voce della band dello Iowa che, aperta da “Nero Forte” (da “We are not your kind”, l’ultimo album dato alle stampe da Shawn Crahan e soci) e tuttora disponibile all’ascolto su Spotify, include - tra gli altri - brani dei Talking Heads (“Psycho killer”), degli Slayer (“Hell awaits”), degli Iron Maiden, dei Black Sabbath, dei Megadeth dei Misfits e di Marilyn Manson. Sempre nel 2019 anche Ozzy Osbourne ha reso disponibile all’ascolto una playlist da lui curata per la notte più spaventosa dell’anno. La selezione includeva brani dei Black Sabbath, Nine Inch Nails, Slayer e di molti altri artisti.

Sul canale Youtube di Rockol è disponibile all’ascolto una selezione musicale con i brani riportati in questo articolo e altri suggerimenti. La playlist è disponibile a questo indirizzo.

Dall'archivio di Rockol - Thriller: Quando Michael Jackson diventò il Re del Pop
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.