John Frusciante: "Durante le registrazioni di 'Californication' ho rischiato di annoiarmi"

Il chitarrista si racconta in un'intervista: "Ho sempre ascoltato band come Joy Division o The Yardbirds, ma poi mi sono innamorato anche della musica elettronica".
John Frusciante: "Durante le registrazioni di 'Californication' ho rischiato di annoiarmi"

John Frusciante, di recente, ha pubblicato il suo nuovo album di musica elettronia "Maya" ed è tornato a raccontare frammenti di storia dei Red Hot Chili Peppers, in cui è rientrato nel 2019. In una nuova intervista per Double J, il chitarrista ha parlato proprio della musica elettronica e dell’influenza che ha avuto su di lui, fino a convincerlo a lasciare, almeno per qualche tempo, il rock. “La prima volta che ho ascoltato un album di musica elettronica? C’erano diverse cose che mi piacevano quando ero un adolescente – ha spiegato – in realtà non le andavo a cercare, mi sono semplicemente ritrovato a provare a essere il miglior chitarrista possibile. Conoscevo più la chitarra della musica con i synth, c’erano sempre cose che mi piacevano ma fondamentalmente, soprattutto quando facevo parte dei Red Hot, a causa del tipo di musica che facevamo non prestavo attenzione a ciò che gli altri facevano nell’ambito dell’elettronica”.

Poi l'aneddoto sulle registrazioni di 'Californication', album culto della band uscito nel 1999. “Nel periodo in cui stavamo realizzando Californication – ha proseguito Frusciante – mi sono reso conto che la musica elettronica mi ispirava davvero tanto così mi sono dato una regola: non avrei ascoltato questo genere se non dopo le prove che facevamo ogni giorno. Mentre stavamo componendo il nostro disco, infatti, se iniziavo la giornata ascoltando i Depeche Mode o artisti simili, poi trovavo le nostre prove noiose. Così mi sono costretto a non ascoltare questo tipo di musica”. E ancora: “Sebbene la musica con la chitarra mi sembrasse interessante – ha detto ancora – come i Joy Division o The Yardbirds, c’erano certe altre cose che mi sembravano altrettanto interessanti, come la musica elettronica. Penso che nell’ultimo periodo trascorso con i Red Hot, ossia dal 1998 al 2009, la musica elettronica abbia avuto un’enorme influenza su ciò che stavo facendo, sebbene stessi ancora suonando la chitarra nella band. Ma stavo anche componendo musica elettronica e penso che questo mi abbia aiutato”.

A proposito della genesi e delle lavorazioni del nuovo disco, "Maya", Frusciante ha raccontato: "Per un anno intero prima di iniziare questo disco ho lavorato seguendo limiti e regole autoimposte che rendevano il processo di creazione musicale il più difficile possibile, programmando solo per amore della programmazione. Dopo un anno, ho deciso di rendere le cose più semplici, finendo i brani che mi piaceva ascoltare di più e registrando ogni traccia molto lentamente. Trascorrevo settimane a sperimentare con la drum machine e a creare patch. Quando mi veniva in mente quella che sembrava una melodia, avevo molti elementi a disposizione per lavorarci".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.