Ozzy Osbourne: 'Quella volta che Van Halen mi chiese di entrare nella band'

La storia di una strana telefonata alle 4 del mattino. Dall'altra parte della cornetta c'era il chitarrista, che dopo l'uscita di Sammy Hagar...
Ozzy Osbourne: 'Quella volta che Van Halen mi chiese di entrare nella band'

A distanza di poco più di un paio di settimane dalla scomparsa di Eddie Van Halen trapelano aneddoti mai venuti a galla nel corso degli anni sulla storia della band fondata dal leggendario chitarrista e sulle vicende relative ai suoi componenti. Prima Steve Perry, storica voce dei Journey, che in un'intervista concessa all'edizione statunitense di "Rolling Stone" ha rivelato che nel 1985 - quando i Journey erano nel pieno del loro successo - fu contattato da Eddie Van Halen per entrare a far parte del suo gruppo, sostituendo David Lee Roth. Rifiutò e poco dopo i Van Halen annunciarono l'ingresso nella band di Sammy Hagar. Ora Ozzy Osbourne. Che intervenendo ai microfoni dell'emittente radiofonica americana SiriusXM ha raccontato di essere stato invitato da Eddie Van Halen ad unirsi al suo gruppo dopo l'uscita dello stesso Sammy Hagar.

Il Principe delle tenebre ha raccontato di aver ricevuto una telefonata da parte del chitarrista in seguito al divorzio con il cantante entrato a far parte della band una decina di anni prima per rimpiazzare Roth, tra il 1996 e il 1997. Ozzy in quel periodo era lontano dai Black Sabbath, con i quali era tornato a cantare nell''85 dopo l'addio del '79, ma senza prendere parte alle registrazioni dell'album "Seventh Star". Nel 1980 Osbourne aveva avviato la sua carriera come solista con l'album "Blizzard of Ozz", seguito nell''81 da "Diary of a madman", nell''83 da "Bark at the moon", nell''86 da "The ultimate sin", nell'88 da "No rest for the wicked", nel '91 da "No more tears" e nel '95 da "Ozzmosis":

"Eddie mi telefonò una volta e mi chiese di diventare il cantante della sua band. Forse era ubriaco. D'altronde tutti almeno una volta abbiamo chiamato qualcuno alle quattro del mattino dicendo: 'Ho una grande idea'".

Come andò a finire? L'ex Black Sabbath non l'ha raccontato. Fu lui a rifiutare oppure fu Eddie Van Halen, il mattino seguente, a rendersi conto di aver fatto una cavolata? Chissà. Fatto sta che nel '97 i Van Halen annunciarono l'ingresso della band di un nuovo cantante a rimpiazzare Sammy Hagar: Gary Cherone della band heavy metal statunitense degli Extreme. Nello stesso anno Ozzy Osbourne tornò a cantare con i Black Sabbath, riprendendo il suo posto nella band. Di Eddie Van Halen oggi la rockstar dice:

"Il suo modo di suonare era rivoluzionario. Guardare Eddie suonare era come... vedere le sue mani trasformarsi in ragni. È stato straordinario. E il bello è che faceva sembrare tutto così facile".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
8 feb
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.