Foo Fighters: grazie a un fan riemerge una performance radiofonica del 1996

Dave Grohl e soci rendono disponibile all’ascolto alcuni brani registrati dal vivo per il programma radiofonico “Rockline” nel 1996.
Foo Fighters: grazie a un fan riemerge una performance radiofonica del 1996

Anche se a causa dell’emergenza Coronavirus i Foo Fighters si sono visti costretti a stravolgere i propri piani per festeggiare loro venticinque anni di carriera, il gruppo di Dave Grohl ha deciso di non perdere l’occasione di coinvolgere direttamente il proprio pubblico nelle celebrazioni della band. Una delle iniziative recentemente lanciate da Grohl e soci, per celebrare il traguardo raggiunto quest’anno dal gruppo di “In your honor”, riguarda una piattaforma in cui i fan hanno la possibilità di condividere ricordi, storie e pensieri sulla formazione di Seattle. Tra i messaggi pubblicati su “The people of rock and roll”, lo spazio dove gli ammiratori dei Foo Fighters possono contribuire personalmente per dare vita a una vera e propria fanzine digitale, vi è un post pubblicato da un utente che ha attirato l’attenzione del gruppo del già batterista dei Nirvana. Attraverso il suo messaggio pubblicato su “The people of rock and roll”, ricondiviso sui social da Dave Grohl e compagni qualche giorno fa, Scott Weiss - questo il nome dell’utente - ha fatto sapere di aver trovato una vecchia cassetta contenente quattro tracce dei Foo Fighters registrate dal vivo per il programma radiofonico “Rockline” nel 1996.

Raccontando la storia di come ha ritrovato il nastro, che include quattro brani (“For all the cows”, “How I miss you”, “Wattershed” e “Up in arms”) eseguiti live dalla band di “One by one” e registrati il 18 marzo del 1996, Weiss ha scritto su “The people of rock and roll”: “Stavo pulendo il mio garage e mi sono imbattuto in questa cassetta contenuta in una vecchia scatola. Ho pensato ‘Oh sì, risale a quel momento in cui ho registrato i Foo Fighters per una trasmissione radiofonica”. Narrando nel dettaglio la storia, Scott Weiss ha fatto sapere: “Nel 1996 lavoravo in un piccolo studio di registrazione a Seattle. Lo studio ha fissato una prenotazione per una sessione di interviste radiofoniche con i Foo Fighters e io sono stato chiamato come ingegnere del suono. È stata una serata davvero divertente. Mettere questo nastro e ascoltarlo dopo tutti questi anni è stato un vero flashback! È una registrazione unica e non credo che i fan dei Foo Fighters abbiano spesso la possibilità di sentire Dave cantare come ha fatto quella sera. E il miglioramento di Wattershed è stato un spettacolo da non perdere! Grazie per i ricordi ragazzi!”.

“Forse dobbiamo mettere le mani su quel nastro”, hanno scritto Grohl e compagni nel post condiviso su Facebook in cui è riportato il link del messaggio di Scott Weiss.

Senza perdere troppo tempo i Foo Fighters hanno recuperato il materiale contenuto nella cassetta ritrovato da Scott Weiss e hanno deciso di condividerlo con tutti i loro fan. “Abbiamo il nastro”, hanno annunciato Grohl e soci con un post pubblicato ieri - 22 ottobre - sui social. “Grazie a Bob Coburn e alla crew di Rockline”. Le registrazioni originali del set della band di “One by one”, proposto il 18 marzo 1996, sono disponibili all’ascolto su Amazon Music.

La registrazione integrale - non ufficiale - dell’intervista rilasciata dai Foo Fighters a Rockline, divisa in sei parti, è stata pubblicata su YouTube da un utente più di una decina di anni fa. Le clip che riprendono la chiacchierata di Grohl e compagni includono anche l’esecuzione live dei due brani (“For all the cows” e “Wattershed”) estratti dal primo album della band del già batterista dei Nirvana del 1995, “Foo Fighters”, della canzone “How I Miss You” e di “Up in arms”, traccia inclusa nel disco “The colour and the shape” del 1997.

Per chi fosse curioso, ecco la prima parte dell’intervista:

Questa, invece, è la seconda parte dell’intervista che include l’esecuzione di “For all the cows” (dal minuto 5:18):

Il video con il quarto frammento della chiacchierata di Grohl e compagni ai microfono di “Rockline” contiene la versione live di “How I miss you”.

A margine della puntata del 18 marzo 1996 di “Rockline”, i Foo Fighters hanno eseguito anche una versione alternativa di “Wattershed”. È possibile ascoltare la registrazione del brano in questa clip (dal minuto 4:05):

Nel filmato riportato di seguito è inclusa l’esecuzione di “Up in arms” (dal minuto 5:02):

Dall'archivio di Rockol - Forme e colori dei Foo Fighters
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
12 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.