John Frusciante racconta di essere al lavoro su nuova musica con i Red Hot Chili Peppers

Il chitarrista svela che lui e i componenti della formazione capitanata da Kiedis stanno lavorando su nuovo materiale.
John Frusciante racconta di essere al lavoro su nuova musica con i Red Hot Chili Peppers

John Frusciante - tornato tra le fila dei Red Hot Chili Peppers lo scorso mese di dicembre, prendendo il posto di Josh Klinghoffer, che era subentrato al chitarrista proprio nel 2009, quando quest’ultimo aveva lasciato la band - ha recentemente raccontato com’è stato rientrare nel gruppo capitanato da Anthony Kiedis e ha rivelato di essere attualmente al lavoro su nuova musica con la formazione losangelina. L’addetto alle sei corde della band di “Californication”, a margine di una recente intervista per l’emittente radiofonica australiana Double J, ha narrato che i componenti dei Red Hot Chili Peppers, dopo essere stati impossibilitati a incontrarsi a causa dell’emergenza Coronavirus, stanno lavorando su nuovo materiale. Frusciante ha detto: “Abbiamo provato per un paio di mesi, poi è iniziata la quarantena e abbiamo smesso di provare per un paio di mesi, poi siamo tornati a provare”. Ha aggiunto: 

“Stiamo andando avanti con quello che stiamo facendo, scrivendo nuova musica”.

Il 50enne chitarrista statunitense oggi, 23 ottobre, ha dato alle stampe come John Frusciante il suo nuovo album solista “Maya”. Il disco è arrivato sui mercati a sei anni di distanza da “Enclosure”, l’ultima prova sulla lunga distanza pubblicata con il proprio nome e non sotto pseudonimo, come invece accaduto per i dischi "Look down, see us" e "She smiles because she presses the button” del progetto Trickfinger, usciti tra marzo e giugno. Spiegando a Tim Shiel di Double J di tenere separati i propri progetti come solista da quelli con i Red Hot Chili Peppers, John Frusciante ha narrato, riferendosi al suo lavoro: “Questo è quello che faccio per conto mio. Ho cercato di fare qualcosa di quel genere anche da solo, breakbeat ma con una progressione di accordi di musica rock o qualsiasi altra cosa. Penso solo che sia qualcosa di kitsch, e non è quello che sto cercando di fare con i Red Hot Chili Peppers”. Frusciante ha aggiunto: “Quello che ho trovato di entusiasmante quando ho iniziato a suonare con i Red Hot Chili Peppers è stato vedere cosa posso fare con una chitarra, quanti mondi diversi si possono creare con una Stratocaster”. 

In merito al suo ritorno tra le fila del gruppo di Kiedis e soci, il chitarrista ha detto: 

“È un ritorno in famiglia. Sono estremamente a mio agio con quelle persone. Quando abbiamo iniziato a suonare è stato come se non fosse mai passato del tempo, più o meno, con un paio di piccole eccezioni, come il fatto che Chad e io abbiamo iniziato a comunicare in un modo nuovo”. Ha aggiunto: “Fondamentalmente, siamo tutti a nostro agio, come non lo siamo mai stati, e ci è sembrato subito così.”

Il nuovo lavoro discografico solista di John Frusciante, “Maya”, include nove canzoni ed è stato anticipato dai singoli “Amethblowl”, “Usbrup Pensul” e “Brand E”. Quest’ultimo brano è stato pubblicato il 13 ottobre, come ultima anticipazione del disco uscito oggi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
16 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.