NEWS   |   Pop/Rock / 21/06/2005

I premi della rivista 'Mojo', ecco chi ha vinto

I premi della rivista 'Mojo', ecco chi ha vinto
Sono stati assegnati i Mojo awards, i premi del mensile musicale britannico "Mojo". Nel corso di una cerimonia svoltasi presso la Porchester Hall, nel centro di Londra, vari musicisti sono giunti a ritirare i riconoscimenti. Il "Mojo icon award", forse il premio più significativo, per il quale erano in lizza David Bowie, John Lydon, Siouxsie Sioux, Marc Bolan ed i Ramones, è andato a Siouxsie Sioux (Susan Dallion, 27 maggio '57). Il "Mojo best new act award" se lo sono aggiudicato i Magic Numbers, che fronteggiavano la concorrenza degli Arcade Fire, Willy Mason, Rufus Wainwright, Ray LaMontagne ed Antony & The Johnsons. Il "Mojo inspiration award", per il quale concorrevano Tom Waits, Gang Of Four, Pixies, Neil Young e Morrissey è stato conferito ai Gang Of Four. Paul Weller si è portato a casa il "Mojo songwriter award", mentre il "Mojo vision award" (in corsa i DVD) è andato a "Martin Scorsese presents the blues". Ripubblicazioni: il "Mojo catalogue release of the year" se lo sono preso i Fall per "The complete Peel sessions 1978-2004". "Mojo classic album award": Pogues per "Rum, sodomy and the lash". La "Mojo medal" è stata assegnata alla Chess Records, il "Mojo Les Paul award" a Jeff Beck, il "Mojo image award" al fotografo Jim Marshall, la "Mojo hall of fame" ai Madness, il "Mojo lifetime achievement award" a Robert Wyatt, il "Mojo maverick award" a Steve Earle, il "Mojo roots award" a Chris Hillman, il "Mojo merit award" a Sly & Robbie, il "Mojo legend award" a Dr. John, ed infine il "Mojo hero award" a Roy Harper.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi