Altre cover da Miley Cyrus: "Boys don't cry" dei Cure e "Zombie" dei Cranberries

La popstar statunitense si cimenta con altre canzoni scritte da altri.
Altre cover da Miley Cyrus: "Boys don't cry" dei Cure e "Zombie" dei Cranberries

Se esiste una cantante che ama proporre le sue rivisitazioni di canzoni di altri artisti questa è Miley Cyrus, ne scrivemmo qui meno di un mese orsono. Una tendenza che ebbe inizio con "Head Like a Hole" dei Nine Inch Nails a Glastonbury l'estate scorsa. Da allora, tra le altre, ha inanellato, tanto per gradire, un paio di cover dei Pink Floyd "Comfortably Numb" e "Wish You Were Here", poi "Black Dog" dei Led Zeppelin, "Roadhouse Blues" dei Doors, "Help!" dei Beatles, "My Future" di Billie Eilish, "Maneater" di Hall & Oates e, ancora, "Heart of Glass" dei Blondie.

Per la sua partecipazione al #SOSFest in questo fine settimana, la 27enne popstar statunitense ha aggiunto altre due canzoni alla sua lunga collezione: "Boys don't cry" dei Cure e "Zombie" dei Cranberries, chiudendo il suo set al Whiskey A Go Go di Los Angeles proponendo il suo ultimo singolo "Midnight Sky". Verso la fine della performance Miley ha reso omaggio al Whiskey a Go Go, sottolineando che delle vere e proprie leggende del rock come Jimi Hendrix, i Doors e i Guns N'Roses hanno calcato le assi del palco del locale sito in West Hollywood: "Facciamo il possibile per mantenere vivo questo punto di riferimento storico".

Caricamento video in corso Link

Lo show è stato organizzato dalla National Independent Venue Association, il #SOSFest (Save Our Stages) è stato un festival virtuale di tre giorni che ha visto la partecipazione di trentacinque artisti - primi fra tutti i Foo Fighters di Dave Grohl - che si sono esibiti in venticinque sedi, i cui proventi sono andati a favore dei locali di musica indipendente colpiti dalla pandemia da Coronavirus.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.