Paul McCartney: in arrivo il nuovo album 'McCartney III'?

Il sito mccartneyiii.com è stato registrato, anche se al momento non è disponibile. Ma analizzando il codice sorgente della pagina si scopre che...
Paul McCartney: in arrivo il nuovo album 'McCartney III'?

Quanto manca alla pubblicazione del nuovo album dell'ex Beatle Paul McCartney, discograficamente fermo a "Egypt Station" del 2018? Secondo un'intervista rilasciata alla fine dello scorso settembre da uno dei collaboratori dell'artista britannico, il chitarrista Rusty Anderson, il disco - composto durante il confinamento imposto nelle prima fasi della pandemia da Covid-19 - sarebbe praticamente pronto. Il primo a rivelare una possibile tabella di marcia della promozione del nuovo lavoro fu il fan site Macca News, secondo il quale "McCartney III" - ideale terzo capitolo del trittico composto dagli album pubblicati come solista dall’ex Beatle nel 1970 e nel 1980, intitolati rispettivamente “McCartney” e “McCartney II” - potrebbe essere annunciato già intorno alla metà di questo ottobre per essere spedito nei negozi ai primi del prossimo dicembre. Due particolari emersi sul Web nelle ultime ore tenderebbero ad avvalorare questa ipotesi.

E' comparso in Rete il sito www.mccartneyiii.com: registrata dalla società CSC Corporate Domains - la stessa società che si intestò i domini per i siti paulmccartney.com e flaming-pie.com - e con due link alle policy in materia di privacy al gruppo Universal, gruppo che controlla la casa discografica di McCartney, la Capitol, la pagina, al momento, è vuota. Tuttavia, come notato dal sito di fan Macca Club, visualizzando il codice sorgente all'url corrispondente viene mostrato il codice binario corrispondente alla parola "three" (tre, in inglese).

E non è tutto. Il codice mostrato dalla pagina - "303 ERROR - The requested page could not be found" - è errato: il codice per una pagina non trovata è 404. La presenza del "3" nella sequenza numerica farebbe pensare a un rimando al titolo del nuovo lavoro, citato - sempre indirettamente - anche da un video apparso su Spotify, dove, ascoltando i brani di "McCartney II", compare un dado che copre il volto dell'artista con la faccia del numero tre.

Se tutti gli indizi dovessero trovare effettivo riscontro "McCartney III" sarebbe il terzo disco pubblicato dall'artista all'inizio di un nuovo decennio, dopo - appunto - "McCartney" del 1970 e "McCartney II" del 1980.
 

Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.