Concerti e Covid, a fine ottobre i risultati di Restart-19

Gli scienziati pronti a tirare le conclusioni dopo l'esperimento condotto a Lipsia lo scorso agosto per elaborare un modello matematico per la ripresa dei live
Concerti e Covid, a fine ottobre i risultati di Restart-19

Saranno presentati il prossimo 29 ottobre presso l'Università di Halle, in Germania, i risultati di Restart-19, esperimento condotto lo scorso 22 agosto presso la Quarterback Immobilien Arena di Lipsia, sempre in Germania, per studiare le dinamiche di diffusione del Coronavirus in occasione di massicci assembramenti come quelli che caratterizzano eventi musicali o sportivi.

"Grazie alla partecipazione attiva e all'enorme supporto dei partecipanti, ora siamo stati in grado di sviluppare un modello matematico che mostra quali misure dovrebbero essere implementate in occasione di eventi importanti per ridurre al minimo il rischio di infezione da Covid-19", ha spiegato il Dr. Stefan Moritz, responsabile del progetto RESTART-19 presso la facoltà di Medicina dell'ateneo promotore dell'iniziativa.

All'evento sperimentale, un vero e proprio live tenuto dalla popstar tedesca Tim Bendzko, presero parte circa 1500 volontari, circa un terzo del 4200 ipotizzati in fase di elaborazione dello studio, articolato in tre simulazioni: nella prima fu ricreata una situazione pre-pandemica, senza rispettare il distanziamento sociale; nella seconda furono adottate misure igieniche generiche e fu consigliato un minimo distanziamento fisico, mentre nel corso della terza simulazione fu chiesto ai partecipanti di rispettare una distanza interpersonale di un metro e mezzo. Già all'indomani della sperimentazione Moritz fece sapere di ritenersi "molto soddisfatto", dichiarando:

"Abbiamo dati di buona qualità, l’umore è alto e siamo soddisfatti dell’osservanza delle norme nell'indossare mascherine e nell'uso di disinfettanti"
 

Restart-19 è stato guardato con molta attenzione dall'industria mondiale del live entertainment: l'adozione di un protocollo eventualmente considerato affidabile dai legislatori potrebbe permettere la ripresa degli eventi nelle fase meno acuta della pandemia, che oggi - purtroppo - sta investendo con ritrovata violenza la quasi totalità dei paesi occidentali. 

Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.