Google, una nuova funzionalità per cercare le canzoni (cantando)

Il motore di ricerca ha attivato una funzionalità che permetterà di individuare i brani cantando o fischiettandone il motivo
Google, una nuova funzionalità per cercare le canzoni (cantando)

A tutti è capitato di chiedere a un familiare, amico o conoscente il titolo di una canzone ascoltata per caso in TV o alla radio accennandone il motivo. Google, in questi giorni, ha aggiunto alla propria piattaforma una nuova funzionalità che permetterà alla sua app per smartphone di assolovere anche a questa funzione, o - per lo meno - di provarci. Cliccando sull'icona del microfono per l'app mobile - o sul widget dedicato nella schermata home su desktop - sarà possibile accennare (fischiettando o cantando) un motivo per cercare di ottenere il titolo del brano del quale non si conosce il titolo. In alternativa, sarà possibile utilizzare la query "Ehi Google, qual è questa canzone?".

    A tutti è capitato di chiedere a un familiare, amico o conoscente il titolo di una canzone ascoltata per caso in TV o alla radio accennandone il motivo. Google, in questi giorni, ha aggiunto alla propria piattaforma una nuova funzionalità che permetterà alla sua app per smartphone di assolovere anche a questa funzione, o - per lo meno - di provarci. Cliccando sull'icona del microfono per l'app mobile - o sul widget dedicato nella schermata home su desktop - sarà possibile accennare (fischiettando o cantando) un motivo per cercare di ottenere il titolo del brano del quale non si conosce il titolo. In alternativa, sarà possibile utilizzare la query "Ehi Google, qual è questa canzone?".

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.