Noel Gallagher sta scrivendo una nuova canzone per un album tributo a John Lennon

Sean Lennon, secondo il The Sun, sta lavorando a un progetto per onorare suo padre, che lo scorso 9 ottobre avrebbe compiuto 80 anni.
Noel Gallagher sta scrivendo una nuova canzone per un album tributo a John Lennon

Noel Gallagher sta scrivendo una nuova canzone ispirata dal suo amore per la musica di John Lennon. Un pezzo che dovrebbe far parte di un album tributo. A riportarlo è il The Sun secondo cui l'ex Oasis sta lavorando alla traccia ai Tileyard Studios di Londra, proprio nei giorni in cui Lennon avrebbe compiuto 80 anni, ricordati anche con una foto strappalacrime pubblicata da Paul McCartney. L'icona dei Beatles dovrebbe essere celebrata da suo figlio, Sean Lennon, con un album ricco di ospiti, un omaggio alla figura e all'arte del padre. Ma le notizie trapelate sono ancora poche. "Sean voleva che Noel fosse a bordo per il suo amore per i Beatles e per John e anche per il grande impatto che ha avuto sulla scena musicale britannica negli ultimi decenni", ha riveltato una fonte al The Sun. L'amore di Noel per Lennon è stato ben documentato nel corso degli anni, con il cantante che ha scelto di includere anche alcuni riferimenti a "Imagine" nel brano "Don't Look Back in Anger" degli Oasis.

Caricamento video in corso Link

Mark David Chapman aveva 25 anni quando l’8 dicembre del 1980 ha sparato cinque colpi di pistola indirizzati a John Lennon, uccidendolo davanti al palazzo The Dakota in Central Park a Manhattan (New York), dove l’ex Beatle viveva, e sotto gli occhi di Yoko Ono. A distanza di quasi quarant’anni dall’accaduto, lo scorso agosto è stata negata per l'undicesima volta la libertà vigilata all'assassino di Lennon, valutata dalla Corte “incompatibile con il benessere e la sicurezza della società”. Come si è appreso dalla trascrizione del processo ottenuta dall’agenzia di stampa PA Media, ripresa da diverse testate britanniche come il sito di notizie dell’edizione inglese di Yahoo, il The Mirror e il New Musical Express, durante l’udienza che si è tenuta lo scorso 19 agosto presso il carcere di Wende - dove Chapman è stato trasferito nel 2012, dopo aver scontato trent’anni di pena nel carcere di Attica, nello stato di New York - Mark David Chapman ha chiesto scusa all’87enne vedova dell'ex Beatle “per il dolore che le ho causato”.

 

Dall'archivio di Rockol - Il nuovo album, il cosmic pop e la morte del rock: l'intervista, pt 1
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.