Il rock e le elezioni presidenziali: Bon Jovi, Springsteen, Pearl Jam e Neil Young (1 / 4)

Come le rockstar raccontano e affrontano a modo loro uno degli appuntamenti più importanti della società americana, a partire da "Bon Jovi 2020"
Il rock e le elezioni presidenziali: Bon Jovi, Springsteen, Pearl Jam e Neil Young
In collaborazione con

"Rock the vote", dice lo slogan di una famosa campagna che da 30 anni impegna le rockstar per portare i giovani alle urne - cosa che negli Stati Uniti è molto meno scontata e più complicata che da noi.
Il 2020 è anno di elezioni presidenziali - e anche a questo giro il rock americano si schiera, direttamenre o indirettamente. È una consuetudine, molto più che da noi, dove i cantanti tendono più raramente a prendere posizioni a favore di un candidato o dell'altro. E questa volta ci sono i 4 anni di Trump che hanno radicalizzato la politica e la società americana.

A questo giro le forme di partecipazione sono diverse: quasi nessun rocker nasconde la propria posizione pro-Biden, ma quasi nessun rocker ha fatto un disco dichiaratamente anti-Trump.

Il perfetto esempio è "Bon Jovi 2020", l'album che segna il ritorno della band guidata da Jon Bon Jovi: la band del New Jersey aveva pubblicato “This House is not for Sale”  nel novembre 2016, quando Trump vinse inaspettatamente le elezioni battendo Hillary Clinton.

Il titolo e la grafica dell'albim fanno riferimento alle elezioni, con una copertina in cui Jon è ritratto ispirandosi  a una fotografia del presidente John F. Kennedy.  
Sebbene l'album contenga canzoni che affrontano temi di stretta attualità, come l'assassinio di George Floyd da parte della polizia, Jon Bon Jovi ha spiegato che: "Non si tratta di un album prettamente politico, ma il 2020 è un anno diverso da qualsiasi altro che io ricordi. Credo che il dono più grande per un artista sia l’abilità di usare la propria voce per raccontare le questioni che ci mobilitano"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.