Musica e incidenti: i Rolling Stones al Palalido di Milano

Era il secondo tour italiano della rock band inglese...era anche un particolare momento storico, e allora accadde che...
Musica e incidenti: i Rolling Stones al Palalido di Milano

1 ottobre 1970, sono trascorsi cinquanta anni da quel giorno. I Rolling Stones erano in tour in Italia, la loro seconda visita al nostro paese dopo quella del 1967. La formazione inglese si era esibita due giorni prima, il 29 settembre, al Palazzo dello Sport di Roma. La sera del primo ottobre sono in programma due show al Palalido di Milano: uno da tenersi il pomeriggio (alle ore 16.00) e uno la sera (alle ore 21.15). La venue milanese, come facilmente immaginabile, trabocca di passione per la venuta di una band che, allora come oggi, era l'incarnazione stessa della musica rock.

Però, ogni esibizione dei Rolling Stones portava con sé qualche inevitabile preoccupazione. Gli ideali della cultura hippie e del 'flower power' - pace e amore - si stavano velocemente dissolvendo in un oceano di droghe pesanti. La sulfurea fama della band, in quel periodo, era cresciuta a dismisura. Nel luglio 1969 era morto l'ex chitarrista e cofondatore della band Brian Jones. Qualche mese più tardi, nel dicembre del 1969, durante un loro concerto ad Altamont, in California, un membro degli Hell's Angels, la organizzazione di motociclisti (noti per non essere proprio degli specchiati pacifisti) responsabili della sicurezza dell'evento, aveva ucciso una persona del pubblico. Sempre in quel dicembre, veniva pubblicato il loro meraviglioso album dal poco rassicurante titolo "Let it Bleed". Questo era il quadro legato alla band che anticipava la loro venuta in Italia.

Caricamento video in corso Link

Non bastasse, quelli erano davvero turbolenti. La contestazione studentesca dalle università si stava propagando a macchia d'olio tra i lavoratori ed entrava nelle fabbriche, ebbe iniziò il cosidetto 'autunno caldo'. Nel dicembre 1969 a Milano ci fu la strage di Piazza Fontana, una bomba esplose nella sede della Banca Nazionale dell'Agricoltura e fece 17 morti, oltre a 88 feriti. Nel nostro paese aveva inizio una stagione politica e sociale dai contenuti molto aspri che si protrarrà per almeno un decennio.

Il concerto dei Rolling Stones dell'1 ottobre, da chi era presente all'interno dell'impianto milanese viene ricordato con grande piacere, con l'emozione di chi incontra da vicino i propri beniamini. Purtroppo l'appuntamento con Mick Jagger e Keith Richards sarà ricordato non solo per la loro performance sul palco, ma anche per gli scontri e i tafferugli che si accesero all’esterno del Palalido, dove le forze dell’ordine dovettero fronteggiare quanti volevano entrare – il Corriere della Sera quantificò in quattromila persone - senza pagare il biglietto d'ingresso che, a seconda dell'ordine di posto, aveva un costo che variava dalle 1.500 alle 4.000 lire. Le cronache dei giornali del giorno seguente riportano che vennero operati ben 63 arresti.

Questa la scaletta di quella sera:

1. Jumpin’ Jack Flash

2. Roll Over Beethoven

3. Sympathy For The Devil

4. Stray Cat Blues

5. Love In Vain

6. Prodigal Son

7. Dead Flowers

8. Midnight Rambler

9. Live With Me

10. Brown Sugar

11. Honky Tonk Women

12. Street Fighting Man

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

Erano anni turbolenti, lo abbiamo già detto. Nel luglio dell’anno seguente, sempre a Milano, ma al Velodromo Vigorelli, i Led Zeppelin non riuscirono a portare a termine il loro live interrotto dallo scoppio di una guerriglia urbana tra forze dell'ordine, autoriduttori ed esponenti di diversi movimenti giovanili e politici. A seguito di questi incidenti, la musica internazionale, segnatamente quella rock, girò al largo dall’Italia per più di qualche tempo. Gli anni Settanta, gli anni di piombo, erano definitivamente iniziati.

Caricamento video in corso Link

Per rivedere nuovamente su un palco italiano i Rolling Stones dovranno passare quasi dodici anni da quell'1 ottobre 1970, tornarono infatti ad esibirsi nel nostro paese l’11 luglio 1982 allo Stadio Comunale di Torino. Quella domenica salirono sul palco alle tre del pomeriggio, perché quella era una sera speciale, che, a distanza di molti anni viene ancora ricordata con particolare affetto dagli italiani, la nostra nazionale di calcio, a Madrid, in Spagna, si sarebbe infatti laureata campione del mondo sconfiggendo nella finale la Germania per 3 a 1, ma questa è tutta un’altra storia.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.