Marilyn Manson "insegue la morte" fra Tarantino e The Walking Dead

Il nuovo video del rocker "Don't Chase The Dead" è un viaggio pulp per le strade di una città abbandonata. E spunta perfino la sua fidanzata Lindsay Usich...
Marilyn Manson "insegue la morte" fra Tarantino e The Walking Dead

Marilyn Manson ha pubblicato il video ufficiale di "Don't Chase The Dead", l'ultimo singolo estratto dal nuovo lavoro di studio "We Are Chaos" (leggi qui la nostra recensione). Una clip che ricorda i suoi lavori più oscuri come quelli ai tempi di "Holy Wood". All'interno del video, in puro stile Tarantino, diretto da Travis Shinn, compare come ospite l'attore attore Norman Reedus, protagonista della serie tv The Walking Dead e grande amico del rocker. La coppia all'interno del video guida un'automobile per le strade di una città abbandonata e decadente, con una donna misteriosa (interpretata dalla fidanzata di Manson, Lindsay Usich) sul sedile posteriore. Vasche piene di sangue, pistole, atmosfere dark: "Don't Chase The Dead" restituisce tutte le atmosfere del disco. 

Caricamento video in corso Link

Il nuovo album di Marilyn Manson "We Are Chaos" è uscito lo scorso 11 settembre. Il progetto si inserisce in un recupero creativo, dopo alcuni anni difficili, iniziato con “The Pale Emperor” del 2015 e “Heaven Upside Down” del 2017, ma non si presenta puntando su un suono preponderante, preferisce nuotare e immergersi in atmosfere distinte, in alcuni frangenti fortemente retrò. Ambisce a trovare un ordine, frutto di diversi elementi, nel caos. In “We Are Chaos” non c’è una ricerca spasmodica dell’effetto shock, chiave con cui Manson per molti anni ha pensato di poter accedere ovunque, ma una consapevolezza matura che fa da filo rosso. Co-prodotto dallo stesso Manson e dal vincitore di un Grammy Shooter Jennings, le dieci tracce presenti nell'album sono state scritte, registrate e finalizzate prima dell’arrivo della pandemia: parlano di vite “rotte” dagli sbagli, di rimpianti, della decadenza di successi superflui, di come gli uomini facciano a gara a mangiarsi da soli, tema presente nel brano di apertura “Red Black And Blue” che, dopo un minaccioso monologo iniziale, si trasforma in una marcia heavy metal negli abissi. Nel ritornello pop di “Don't Chase The Dead” emerge l’amore per David Bowie in cui una musica aperta e liberatoria, smaccatamente pop nel ritornello, in cui trovano spazio chitarra acustica e tastiere, si mischia a urla rotte e strozzate. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.