Cisac: presentato l'aggiornamento del sistema ISWC

I nuovi codici miglioreranno 'l'accuratezza, la velocità e l'efficienza del lavoro delle società nel monitoraggio'
Cisac: presentato l'aggiornamento del sistema ISWC

La Confédération Internationale des Sociétés d'Auteurs et Compositeurs, ente che rappresenta a livello internazionale le principali società di collecting - tra le quali SIAE, per il momento l'unica assiciata per l'Italia - ha presentato ufficialmente il nuovo sistema ISWC. In fase di elaborazione dal 2018, ma entrato in servizio in versione beta già nel corso dello scorso luglio, il nuovo International Standard Musical Work Code - i codici che identificano le singole opere coperte da diritto d'autore - permetterà, come osserva la stessa Cisac in una nota, di "migliorare l'accuratezza, la velocità e l'efficienza del lavoro delle società nel monitoraggio delle opere e nel pagamento delle royalty a esse associate".

"ISWC è uno degli identificatori più importanti nell'industria musicale: sono lieto che l'aggiornamento sia ora completato", ha dichiarato il presidente della Cisac - ed elemento degli Abba - Björn Ulvaeus. "Traccerà la musica più velocemente e in modo più funzionale, contribuendo a remunerare meglio e più rapidamente gli autori. Il prossimo passo, ora, è assicurarsi che il nuovo standard diventi davvero globale, perché solo l'applicazione universale di quest'ultimo potrà portare vantaggi a tutta la filiera".
 

Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.