Al via un’asta interamente dedicata ai Beatles

Sotheby’s ha messo all’incanto diversi cimeli e oggetti legati al quartetto di Liverpool.
Al via un’asta interamente dedicata ai Beatles

Si è aperta oggi, 23 settembre, un’asta online organizzata da Sotheby's interamente dedicata ai Beatles. Per ripercorrere la storia del quartetto di Liverpool e dei suoi componenti, all’incanto saranno battuti diversi cimeli e oggetti legati al gruppo di “Abbey Road” come, tra le altre cose, un paio di occhiali dalla montatura rotonda appartenuti a John Lennon - all'asta per un valore stimato tra le 30 mila e le 40 mila sterline - e un foglio di un registro scolastico proveniente dalla Quarry Bank High School in cui sono segnati i nomi di alcuni alunni in punizione, tra cui quello di “John Lennon”.

Tra gli oggetti messi all’asta, che si concluderà il prossimo 1 ottobre, ci sono anche la prima stampa del singolo “Love me do” autografata da tutti e quattro i Beatles, una lettera firmata da Paul McCartney, un orologio da polso appartenuto allo storico manager della band Brian Epstein, un set di cinque litografie realizzate da Richard Avedon e ritraenti i membri del gruppo inglese - come, per esempio, quella che accompagna il post pubblicato su Instagram da Sotheby’s, riportato di seguito - e molti altri articoli.

“Attraverso questa asta Sotheby’s intende celebrare il più grande gruppo pop del mondo, offrendo una selezione avvincente che ripercorre la storia dei componenti dei Beatles, dai tempi della scuola al successo globale”, si legge in una descrizione riportata sul sito della celebre casa d’asta, dov’è possibile anche prendere visione delle fotografie degli oggetti messi in vendita Si apprende inoltre: “I primi anni dei Beatles sono rappresentati attraverso oggetti che vanno dal registro degli insegnanti che riporta i comportamenti scorretti tenuti a scuola da John Lennon, ai volantini che pubblicizzano alcuni dei loro primi concerti nella zona di Liverpool, alla cintura indossata da Lennon sul palco ad Amburgo.

Una rara prima stampa autografata del loro primo singolo, ‘Love me do’ è il primo di numerosi articoli che riportano l’autografo dei componenti del gruppo - come fotografie o altri documenti - molti dei quali risalenti a momenti chiave della storia della band. Ci sono anche altri oggetti personali in vendita, in particolare un paio di occhiali dalla montatura rotonda di John Lennon, forse il primo paio che abbia mai posseduto, così come opere di Lennon, McCartney e Harrison”. Si legge poi: “Una visione diversa della band è garantita da una serie di articoli relativi al "quinto Beatle", il manager Brian Epstein, tra cui il suo orologio Cartier, la sua rubrica e molti altri oggetti”. .

"Love me do” è il primo singolo ufficiale pubblicato dai Beatles, uscito nel Regno Unito nell'ottobre del 1962 - con, come b side, "PS I love you” - e poi incluso nell'album "Please please me" del marzo 1963.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.