Quartetto Cetra: la digitalizzazione dell'Archivio Savona-Mannucci

Un'importante operazione di recupero culturale
Quartetto Cetra: la digitalizzazione dell'Archivio Savona-Mannucci

Da fine febbraio in poi, presso la Discoteca di Stato di Roma (ICBSA – Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi), si è tenuto uno stage per formare studenti del Conservatorio di Musica di Trieste al delicato lavoro di digitalizzazione dei “vecchi" nastri magnetici da 1/4 di pollice. Il materiale che ha consentito questo percorso formativo è costituito dall’intero corpus di nastri magnetici (circa 550 bobine) posseduti dall’Archivio Savona-Mannucci / Quartetto Cetra. A tutt’oggi, dopo la dichiarazione di interesse della Soprintendenza Archivistica della Toscana, questo è uno dei più importanti interventi realizzati per la valorizzazione del patrimonio dell’Archivio. 

Il prossimo 26 settembre, una conferenza racconterà, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, questa esperienza con le voci dei soggetti che hanno concorso ad essa: Il Preside e gli studenti del Conservatorio di musica di Trieste, la Direttrice e i tecnici dell’ICBSA e Carlo Savona, figlio di Virgilio Savona e Lucia Mannucci.

La conferenza si terrà in diretta Facebook live su @ICBSA facebook dalla Soprintendenza Archivistica della Toscana. Parteciperanno Sabina Magrini (Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana) con Marco Maria Tosolini (Conservatorio di Musica “Giuseppe Tartini” di Trieste), Vid Antoni e Andrea Maier (Conservatorio di Musica “Giuseppe Tartini” di Trieste),  Luciano D'Aleo e Bruno Quaresima (Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.