Paul Epworth parla della difficoltà di lavorare con Adele

E' stato intervistato il produttore e co-autore di alcuni successi della musicista londinese.
Paul Epworth parla della difficoltà di lavorare con Adele

Il 36enne produttore musicale britannico Paul Epworth, in una intervista rilasciata al quotidiano inglese The Times, ha parlato del suo lavoro con la connazionale Adele Laurie Blue Adkins, o, senza farla troppo lunga, Adele.

Epworth, che insieme alla musicista londinese ha co-scritto hit come "Rolling in the Deep" e “Skyfall”, canzone vincitrice del Premio Oscar nel 2013, al giornale britannico ha spiegato che lavorare con Adele è molto difficile: “Ogni volta c'è una maggiore pressione. Deriva dal fatto che la prima fottuta cosa che abbiamo fatto è stata "Rolling in the Deep". C'è aspettativa nei nostri confronti. Forse mi sono messo io pressione per provare a rifarla? È molto difficile. Prendiamo la chitarra e diciamo, "Non possiamo farla". Sembra che stiamo cercando di ricostruire un vecchio terreno.”

Caricamento video in corso Link

Continua ancora così Epworth: "In ogni relazione creativa deve esserci un senso intrinseco di fiducia e anche un desiderio di esplorare, ma è difficile esplorare se il tempo è limitato. Sei alla ricerca del diamante quando tutto è ancora carbonio".

Caricamento video in corso Link

In un'altra parte dell'intervista, Paul Epworth ha affermato di non avere ancora ricevuto una chiamata da Adele per mettersi al lavoro su di un prossimo album che, stando alle voci di corridoio, pare debba giungere sul mercato entro la fine dell'anno, ma di questo lui dice di non esserne informato: "Non lo so. Il mio telefono non squilla!".

Le ultime dichiarazioni della 32enne artista inglese, risalgono allo scorso mese di agosto, quando un fan su Instagram le chiese, “Adele, dov'è l'album?”, lei, candida, rispose: “Onestamente, non ne ho idea”.

Ma il mistero attorno al nuovo album di Adele è comunque fitto. Si dice che stia lavorando con il produttore Raphael Saadiq, così come che vi sarà una collaborazione con John Legend. L'unico dato certo del 'sofferto' quarto album di Adele è che il suo ultimo disco, il terzo della discografia, risale ormai a quasi cinque anni fa, al novembre 2015, quando venne pubblicato “25” (leggi qui la nostra recensione).

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.