Ozzy Osbourne: 'Non farò il vaccino, vi spiego perché. Il tour? Nel 2022'

Le riflessioni del cantante sulla pandemia e sulla ripresa dell'attività live, mentre celebra i 40 anni di "Blizzard of Ozz" con varie iniziative speciali sul web.
Ozzy Osbourne: 'Non farò il vaccino, vi spiego perché. Il tour? Nel 2022'

Non solo l'edizione digitale estesa, appena arrivata sulle piattaforme di streaming, con sette tracce in più rispetto all'edizione originale: è con varie iniziative che il già cantante dei Black Sabbath ha deciso di celebrare il quarantennale di "Blizzard of Ozz", il suo album d'esordio come solista, che arrivò per la prima volta sugli scaffali dei negozi di musica nel settembre del 1980. Sul suo sito web ufficiale Ozzy Osbourne ha pubblicato una serie di prodotti tutti dedicati a "Blizzard of Ozz": non solo magliettine identiche a quelle che era possibile acquistare fuori dai concerti del tour dell'album, ma anche felpe, giacche, spillette e altri gadget. Su YouTube, poi, è stato pubblicato il videoclip animato di "Crazy train", uno dei brani inclusi nel disco dell''80, realizzato appositamente per il quarantennale.

Altri contenuti saranno disponibili nei prossimi giorni. Tra questi c'è anche una nuova versione in HD del documentario "30 years after the Blizzard", che Ozzy pubblicò originariamente nel 2010 per il trentennale dello stesso "Blizzard of Ozz".

Caricamento video in corso Link

Ieri, giorno dell'uscita dell'edizione digitale espansa di "Blizzard of Ozz", il rocker si è collegato su Rock Classics Radio su Apple Music Hits per uno speciale tutto dedicato ai quarant'anni del disco, lasciandosi intervistare e parlando non solo dell'anniversario ma anche dei suoi prossimi progetti (mentre ai microfoni di SiriusXM ha commentato traccia per traccia "Blizzard of Ozz", ricostruendo la genesi del disco e delle canzoni in esso contenute). Il cantante, che ha recentemente chiuso definitivamente a una reunion dei Black Sabbath e chiarito di non avere nessuna intenzione di ritirarsi ("Sapete quando mi ritirerò? Quando sentirò che stanno mettendo i chiodi alla mia bara. E poi farò un cazzo di bis. Sono il Principe delle tenebre", ha detto al tabloid britannico "Daily Mirror"), ha fatto sapere di aver voglia di tornare ad esibirsi dal vivo di fronte al pubblico, ma sa che questo non potrà succedere prima del 2022:

"Per quanto mi riguarda, la cosa buona della pandemia è che io sia stato ad ogni modo costretto a restare fermo, d'altronde non avrei potuto lavorare a causa degli infortuni. Spero di poter annunciare un tour per il 2022. Ma ad essere sincero, non credo che la situazione sarà risolta prima della fine del prossimo anno. E poi penso che quello che ci aspetta sarà un inverno duro, per via dell'influenza. La gente dirà: 'Non farò il vaccino antinfluenzale'. Sapete che vi dico? Che potete darmi di tutto ma io non sarò di certo il primo a fare il nuovo vaccino, non voglio essere il primo a svegliarmi il mattino seguente con delle cazzo di corna".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
19 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.