Quella volta che Marilyn Manson ha rifiutato “il trono” di Dave Grohl e Axl Rose

Il rocker ebbe un incidente nel 2017 che gli causò la rottura della gamba: al contrario di altri colleghi, vittime di disavventure, non ha voluto continuare il tour “da seduto”.
Quella volta che Marilyn Manson ha rifiutato “il trono” di Dave Grohl e Axl Rose

“Dave Grohl e Axl Rose mi hanno gentilmente offerto le loro sedie, quelle che hanno utilizzato per continuare i tour dopo gli incidenti. Erano dei troni. E ho detto di no perché ho provato a inserire una sedia nello spettacolo, ma non è stato affatto divertente”. Marilyn Manson, durante un’intervista a Zane Lowe nel suo programma Apple Music, ha ricordato il suo incidente sul palcoscenico nel 2017, a New York, in cui si fratturò una gamba a causa del cedimento di una parte della scenografia. La voce di “The dope show” fu costretto ad annullare tutte le date successive della tournèe. Una situazione analoga successe anche frontman dei Foo Fighters che ha usato un trono per andare in tour dopo essersi rotto una gamba nel 2015 e in seguito l'ha offerto a Axl Rose, dopo aver avuto lo stesso incidente nel 2016. “Il dolore è stato sconvolgente - ha continuato Manson - mi sarei potuto rompere la testa e le vertebre. Ci sono voluti sei tizi per sollevare quella cosa dal mio corpo, era come lottare contro un gigantesco mostro di ferro. Non era pensabile tornare in tour. Pensa che ho ancora delle viti nella gamba, me le hanno messe nel post operazione. È una gamba bionica, ma non suona negli aeroporti, il che è strano. Se qualcuno è davvero heavy metal quella è la mia gamba, anzi è full heavy metal”.

Caricamento video in corso Link

Intanto Manson ha pubblicato "We are chaos", il suo undicesimo album, un progetto molto atteso. In un'intervista concessa a "Consequence of sound", la voce di "Fight song" ha raccontato lo stato d'animo con cui ha vissuto il periodo più difficile del lockdown e la genesi del nuovo progetto, finito prima dello scoppio dell'emergenza pandemica. Manson avrebbe dovuto supportare Ozzy Osbourne in tour quest'anno, ma le date sono state cancellate affinché quest'ultimo potesse seguire alcune cure mediche. Il tour sarebbe stato comunque annullato a causa della pandemia. "Molte persone interpretano alcuni dei temi del disco o in particolare il brano "We are chaos" come correlati a ciò che stiamo attraversando in questo momento. Ma penso che la canzone sia stata probabilmente scritta circa un anno e mezzo fa, a livello di testi. O è una cosa di sincronicità o è il momento di essere circolari. Spero che l'album possa aiutare. Ho cinque gatti da mantenere e sono selvaggi, ma a parte questo, non è stato, probabilmente in alcun modo, un periodo così grave e difficile come quello di altre persone".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.