Kanye West dice che Prince e Michael Jackson sono stati vittime dell’industria. Poi urina su un Grammy: video

‘Fidatevi di me... Non mi fermerò’, scrive sui social il rapper statunitense.
Kanye West dice che Prince e Michael Jackson sono stati vittime dell’industria. Poi urina su un Grammy: video

Dopo essere tornato a condividere le proprie esternazioni su Twitter e aver annunciato la sua intenzione di smettere di pubblicare nuova musica fino a quando non sarà svincolato dall'esistente contratto discografico con Universal Music e da quello editoriale con Sony/ATV, oltre a definirsi come “il nuovo Mosè” e a dichiarare che “l'industria musicale e la NBA sono l'equivalente delle navi che portavano gli schiavi”, Kanye West ha proposto un’altra lunga serie di tweet, in uno dei quali ha sottolineato che “i contratti, in tutti i settori, devono essere semplificati, adesso. I contratti complicati sono il modo con cui le imprese, le società musicali e gli sport traggono vantaggio dai talenti. Esporremo questi contratti e li renderemo trasparenti, ora. Supportiamo nuovi talenti, startup e modifichiamo tutti i vecchi contratti”. Successivamente il rapper statunitense ha affermato che “un artista merita di possedere i propri master. L'artista muore di fame senza tour” e poi ha condiviso una foto di Prince accompagnata da una didascalia che recita: “Facciamo le cose in grande fratello. Tu e Michael [Jackson] siete morti così noi possiamo vivere”.  

In seguito, dopo aver spiegato che “quando firmi un contratto musicale, cedi i tuoi diritti. Senza i master non puoi fare nulla con la tua musica. Qualcun altro controlla dove e quando viene riprodotta. Gli artisti non hanno nulla ad eccezione della fama, i tour e il merchandising”, l’artista ha sottolineato nuovamente che secondo cui la voce di “Purple rain” e quella di “Billie Jean” sono state uccise dall’industria musicale e dei media. Kanye West ha scritto su Twitter:

“Eravamo soliti insultare Michael Jackson, i media ci avevano portato a chiamarlo pazzo. Poi lo hanno ucciso”.

Dopo aver condiviso durante tutta la giornata di oggi - 16 settembre - su Twitter i suoi contratti con Universal e aver scritto che “tutti i musicisti saranno liberi”, Kanye West ha pubblicato un video che lo ritrae buttare nel water una statuetta dei Grammy Awards e urinare sopra al premio. La clip, riportata di seguito, è accompagnata da una didascalia in cui si legge:

 “Fidatevi di me... Non mi fermerò”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.