Voci, TikTok accetta l'offerta di Oracle

Secondo fonti di stampa USA la società di Larry Ellison avrebbe avuto la meglio su Microsoft, non con una proposta di acquisizione ma con una partnership

Voci, TikTok accetta l'offerta di Oracle

Sarebbe Oracle la società vincitrice nella gara delle offerte per TikTok, il social network cinese controllato da Bytedance per il quale il presidente USA Donald Trump aveva emesso un bando - in scadenza oggi, martedì 15 settembre: stando a quanto riferito da Wall Street Journal la società guidata da Larry Ellison - uno dei pochi amici e sostenitori dell'attuale inquilino della Casa Bianca nella tendenzialmente progressista Silicon Valley - avrebbe chiuso un accordo con la multinazionale con sede a Pechino riguardo l'operatività della piattaforma negli Stati Uniti.

Contrariamente all'offerta (il cui rigetto è stato ufficializzato ieri, lunedì 14 settembre) presentata da Microsoft - che avrebbe rilevato l'attività del social oltre che negli USA anche in Canada, Australia e Nuova Zelanda - quella di Oracle prevede che il gruppo di  Redwood Shores, California, diventi non l'acquirente ma un "trusted tech partner", ovvero un socio tecnologico di fiducia. E c'è di più: come riferito dalla TV statale cinese Cctv, i termini dell'accordo non dovrebbero prevedere la cessione, da parte di Bytedance, del codice sorgente della piattaforma, che resterebbe così esclusivo appannaggio della multinazionale così come richiesto dal governo di Pechino.

Se dovesse trovare riscontro ufficiale, una soluzione del genere rappresenterebbe un compromesso in grado di accontentare i governi americano e cinese, che avevano trasformato l'operazione in un braccio di ferro politico: sia Trump, che avrebbe il fidato Ellison a vigilare (ma non a dirigere) le attività di TikTok sul territorio nazionale (ma non nel vicino Canada), sia il governo cinese, che aveva minacciato di bloccare qualsiasi accordo avesse previsto la cessione dell'algoritmo di selezione video del social, considerato da Pechino un assett nazionale incedibile. 

Music Biz Cafe, parla Enzo Mazza (FIMI)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.