Jimmy Page ricorda John Bonham e quella giornata in studio per registrare ‘Bonzo's Montreux’

Il musicista inglese ricorda il compagno di band, scomparso il 25 settembre 1980, e quella giornata presso i Mountain Studios.
Jimmy Page ricorda John Bonham e quella giornata in studio per registrare ‘Bonzo's Montreux’

Il 12 settembre 1976 Jimmy Page si trovava presso i Mountain Studios, studi di registrazione precedentemente situati all’interno del Casino di Montreux (Svizzera) e poi a Attalens, insieme a John Bonham e all’ingegnere del suono John Timperley. Come ricordato dal musicista inglese attraverso un post pubblicato su Instagram, quel giorno di 44 anni fa l’ex chitarrista dei Led Zeppelin e il compianto batterista, scomparso il 25 settembre 1980, lavorarono insieme per registrare “Bonzo's Montreux”. 

Caricamento video in corso Link

“Bonzo's Montreux” è un pezzo strumentale che presenta un assolo di batteria registrato da John Bonham, sul quale Jimmy Page sovraincise vari effetti elettronici. La traccia è stata pubblicata nell’album della band di Robert Plant “Coda”, uscito nel 1982, due anni dopo la scomparsa di Bonham e quando il gruppo si era già sciolto.

Nel ricordare la giornata trascorsa presso i Mountain Studios con John Bonham e John Timperley per registrare “Bonzo's Montreux”, Jimmy Page ha narrato come ha contribuito al pezzo e, nel post condiviso su Instagram accompagnato da una foto del compianto batterista, ha raccontato:

“Avevo recentemente acquistato un apparecchio innovativo, l’armonizzatore Eventide Clock Works, e avevo scoperto un’impostazione grazie alla quale poter arrivare a un suono simile a quello dello steel drum. Volevo utilizzare questo colore, se possibile, nella tavolozza del progetto di John Bonham”.

Dopo aver fatto sapere che l’idea piacque molto a Bonham, Page ha aggiunto:

“Quando si è trattato di lavorare al mixaggio, ho usato la tastiera con l’armonizzatore per costruire il glissato finale. Le percussioni impiegate in questa traccia con il set di John Bonham erano grancasse, rullanti, tamburi, timpani, timbales, conga, riverberi al contrario e il suono dell’armonizzatore sovraincisi. Sono sicuro che l'ispirazione di John derivava dalle scuole di samba brasiliane".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.