Comunicato Stampa: Club Dogo, Esa, Vacca e Flycat in concerto

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


AFRICAMILANO 2005
PRESENTA
VENERDI’ 17 GIUGNO

CLUB DOGO + ESA + VACCA + FLYCAT IN CONCERTO
@ FABBRICA DEL VAPORE - MILANO

Ancora una volta AfricaMilano apre le porte ai suoni e all’arte di strada con una serata 100% hip hop animata da alcuni degli artisti più importanti del panorama rap italiano.

AfricaMilano continua quindi con i suoi appuntamenti eterogenei, con un palco montato al centro dell’immenso spazio della Fabbrica del Vapore che in due mesi di attività ha ospitato diversi artisti che hanno proposto forme d’arte spesso diversissime tra loro, venerdì hip hop ma sabato una delle serate più importanti della rassegna: lo spettacolo di lotta senegalese e lotta sarda. Venerdì 17 si scende “in strada”, largo al rap e alla furia in rima di Club Dogo, combo milanese che pone sotto forma di canzone “fotografie” della Milano underground e ribelle, poi Esa, forse il più prolifico mc italiano, già animatore di Otr e Gente Guasta, e poi ancora Vacca, un mc di qualità con all’attivo un album e diverse collaborazioni e FlyCat altro personaggio storico del panorama hip hop italiano.



La storia di Club Dogo nasce intorno al 1993 Jake 'FAME' la Furia, all'epoca writer, crea le lettere dei suoi bombing, tutt'ora indelebili sui muri della città, e le sue prime rime. Dai palazzoni popolari di Peschiera Borromeo e Corsico fino a Milano Solari, dove tutt'ora risiede e dove a metà degli anni '90 diventa una sorta di leggenda urbana, cresce a strettissimo contatto con le realtà di strada senza mai perdere ispirazioni creative. Conosce poi si lega ad un altro mc Guè Pequeno e i due insieme a Dargen (altro mc) danno vita al combo Sacre Scuole, Grande impatto, contenuti sul filo del rasoio, carica eversiva e narrazioni dure per Fame; stile visionario, ricco di citazioni e immagini, matrice intellettuale per Guè.

Da quell’esperienza nascono i Club Dogo, i due si trovano a lavorare con Don Joe, attualmente, secondo molti addetti ai lavori, tra i primi 3 produttori in Italia, L'album di debutto indipendente MI FIST (2003) è una collezione di 20 bangers prodotti da Don Joe che crea il giusto tappeto sonoro per la violenza verbale degli mc's; il lavoro viene considerato unanimemente tra i migliori cd rap italiani degli ultimi anni, ottiene un feedback più che positivo all'estero e viene apprezzato anche al di fuori della nicchia del pubblico hip-hop Club Dogo è una miscela tra liriche-street e poesia, slang e vocaboli ricercati, complessità e trasparenza, rime cinematiche e ultrarealistiche, consultando un dizionario imbastardito e venendo sempre influenzati dalla vita nella metropoli e dalla musica di ogni tempo e luogo.

I liricisti hanno una coscienza politico-sociale - Fame figlio di un ex-attivista, Guè di uno storico antifascista - abbastanza marcata. DI Esa c’è ben poco da dire, animatore della scena hip hop da più di 15 anni è forse l’mc con le maggiori qualità e “inventiva” sulla scena, i suoi frestyle sono incredibili e il rispetto nei suoi confronti di tutto il mondo hip hop italico (e non solo) parla chiaro.


Francesco Cellamare (il suo vero nome) ha dato la sua voce alle più importanti compile degli ultimi 10 anni, ha dato vita ad album con Otr (crew varesina del periodo immediatamente psot posse), ha lavorato poi con gente Guasta (un album, “Quinto potere”) per poi dare vita all’album sotto lo pseudonimo di El Presidente dal titolo “Tutti gli uomini del presidente”. Vacca è l’ultima novità dell’hip hop milanese e italico in generale, il suo linguaggio è tagliente ma i suoi pezzi sono più “facili” di quelli di Club Dogo, il suo modo di assemblare un particolare e l’accattivante timbro vocale sono le basi musicali che lo rendono assolutamente inconfondibile già dal primo ascolto e nelle tracce del suo “VH”, il primo album. Fly Cat come Esa fa parte della vecchia scuola, ottime le sue produzioni, su tutte, l’album del 1998 “Una domanda alla risposta”.

Inizio ore 21.30
Ingresso con sottoscrizione
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.