Nick Cave, il concerto in streaming arriva nei cinema: ecco il trailer

Il concerto del cantautore australiano registrato all'Alexandra Palace di Londra e trasmesso in streaming diventa un album dal vivo e un film-evento. Guarda il trailer.
Nick Cave, il concerto in streaming arriva nei cinema: ecco il trailer
Credits: Screenshot video Idiot Prayer

Il concerto del cantautore australiano Nick Cave registrato lo scorso giugno all'Alexandra Palace di Londra e trasmesso in streaming a luglio diventa un album dal vivo e un film-evento. Il film di "Idiot prayer" sarà distribuito nelle sale italiane il 16, 17 e 18 novembre da Nexo Digital con i media partner Radio Capital, MYmovies.it e Rockol.it. L’elenco dei cinema che proietteranno il film è disponibile sul sito www.nexodigital.it. I biglietti per assistere alla proiezione sono disponibili in prevendita sul sito di Nexo Digital e su nickcave.com/idiotprayer da oggi - 10 settembre - giorno in cui è stato pubblicato anche il trailer del film.

Caricamento video in corso Link

L’arrivo nelle sale cinematografiche di “Idiot prayer” sarà seguito dalla pubblicazione di un album che porta lo stesso titolo della pellicola, la quale offrirà ai fan la possibilità di vedere al cinema il concerto di Nick Cave, inizialmente immaginato come un evento unicamente web, nella sua versione estesa con quattro brani inediti. Il doppio album “Idiot prayer” sarà pubblicato il prossimo 20 novembre e sarà disponibile in vinile, CD e streaming. Il doppio disco, caratterizzato da una tracklist che riproduce fedelmente la scaletta del live, includerà tutte le 22 canzoni proposte dal cantautore australiano durante l’evento. 

Nick Cave, in una dichiarazione riportata in comunicato stampa, ha fatto sapere:

"L’idea di questo film è nata dai miei eventi 'Conversations With...'. Amavo suonare versioni destrutturate delle mie canzoni in questi spettacoli, distillandole nelle loro forme essenziali. Sentivo che stavo riscoprendo di nuovo quelle canzoni e a un certo punto, ogni volta che avevo del tempo a disposizione, ho iniziato a pensare di entrare in uno studio e registrare queste versioni reinventate. Poi è arrivata la pandemia: il mondo è entrato in lockdown ed è precipitato in un silenzio inquietante e riflessivo. È stato in questo silenzio che ho iniziato a pensare all'idea non solo di registrare le canzoni, ma anche di filmarle. Abbiamo lavorato con il team dell'Alexandra Palace - un luogo in cui avevo già suonato e che adoro - per scegliere un giorno per filmare non appena fosse stato permesso di riaprire l'edificio. Il 19 giugno 2020, circondati da funzionari anti-Covid con termometri, operatori con le mascherine, tecnici dall'aspetto nervoso e contenitori di gel per le mani, abbiamo creato qualcosa di molto particolare e molto bello che parlava in questo tempo incerto, pur non essendo in nessun modo soggiogato ad esso. Da quel film è nato anche un album. È una preghiera nel vuoto - da solo all'Alexandra Palace - un ricordo di un momento strano e precario della storia. Spero che vi piaccia".

Ecco la tracklist di “Idiot prayer”:

Spinning Song                                   
Idiot Prayer
Sad Waters
Brompton Oratory
Palaces Of Montezuma
Girl In Amber
Man In The Moon
Nobody’s Baby Now
(Are You) The One That I’ve Been Waiting For?
Waiting For You
The Mercy Seat
Euthanasia
Jubilee Street
Far From Me
He Wants You
Higgs Boson Blues
Stranger Than Kindness
Into My Arms
The Ship Song
Papa Won’t Leave You, Henry
Black Hair
Galleon Ship

Dall'archivio di Rockol - "Red Right Hand" (da "Distant sky - Live in Copenaghen")
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 mag
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.